Ricercato si rifugia da un amica a Riva

Trentino Alto Adige
b5dc368018405eb95db72ff1604f84a8

Doveva scontare 18 mesi per per reati relativi agli stupefacenti

(ANSA) - TRENTO, 9 APR - Doveva scontare 18 mesi di carcere per un cumulo di pene per reati relativi agli stupefacenti. Su di lui, un arcense di 35 anno, pendeva un ordine di carcerazione, ma ha preferito darsi alla macchia e sparire dalla circolazione per evitare di finire in prigione, rifugiandosi a casa di una ragazza che stava frequentando nell'ultimo periodo.
    Un nascondiglio che, però, è durato poco: i carabinieri di Arco, infatti, hanno scandagliato la vita del 35enne individuandolo a casa di una ragazza rivana che abita in centro storico.
    I militari sono riusciti a salire sul terrazzo dell'appartamento riuscendo a vedere attraverso le serrande l'uomo e la donna nascosti nella penombra. A quel punto sono stati chiamati i vigili del fuoco per effettuare l'apertura della porta. Il 35enne è stato quindi arrestato. Nel corso della perquisizione i militari hanno trovato dei piatti con tracce di droga, cannucce, carta stagnola ed un bong artigianale per consumare crack (inalazione dei fumi di cristalli di cocaina).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24