Manifesti fascisti, esposto in procura

Trentino Alto Adige
@ANSA
a815ba5201442713b037c30e7a5e2c0f

L'associazione partigiani, soliti noti stranamente indisturbati

(ANSA) - BOLZANO, 25 MAR - Il presidente di Anpi Alto Adige Südtirol ha depositato in tribunale a Bolzano un esposto in relazione ai manifesti fascisti affissi abusivamente in questi giorni per ricordare il 100/o anniversario della Fondazione dei Fasci di combattimento, cioè, la nascita del fascismo, in aperta e manifesta violazione della Costituzione e delle leggi Scelba e Mancino.
    Nell'esposto, anche la segnalazione relativa al fatto anomalo che i "soliti noti" abbiano potuto agire "stranamente" indisturbati. "Questa sfida reiterata alla legalità assume il significato di un vero e proprio schiaffo all'autonomia e alla convivenza e richiede da parte delle istituzioni il superamento di pigrizie, sottovalutazioni, complicità e, soprattutto, un forte impegno per contrastare le azioni dei gruppi neofascisti, xenofobi e razzisti e per promuovere politiche di reale attuazione e valorizzazione dei valori della Costituzione, incluse quelle della memoria", si legge in una nota dell'Anpi.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.