Fermato al Brennero con 1,3 kg di eroina

Trentino Alto Adige
f83596f574638bb6db5a5e0d806b40c4

Un trentenne nigeriano aveva ingerito 76 ovuli di stupefacente

(ANSA) - BOLZANO, 19 MAR - Un cittadino nigeriano trentenne è stato arretato dalla Polfer al Brennero perché aveva 1,3 chili di eroina suddivisa in 76 ovuli nella stomaco. Gli agenti di polizia hanno fermato l'uomo nel corso di alcuni controlli sui passeggeri del treno proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Venezia Santa Lucia.
    L'attenzione dei poliziotti si è concentrata immediatamente sul trentenne, malgrado fosse provvisto di passaporto valido e regolare permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Roma. Sospettando che l'uomo potesse occultare sostanza stupefacente, visto anche alcuni sintomi tipo tremore e gonfiore addominale e per salvaguardarne l'incolumità fisica, con l'autorizzazione del magistrato di turno, l'uomo è stato accompagnato all'ospedale di Vipiteno, dove gli veniva riscontrata la presenza di numerosi corpi estranei nell'addome, risultati poi essere 76 ovuli contenenti eroina. Il trentenne è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24