Corte Conti condanna Durnwalder e Urzì

Trentino Alto Adige
trento

A Durnwalder riconosciuto il dolo, a Urzì mancava documentazione

(ANSA) - BOLZANO, 15 MAR - L'ex presidente della Provincia Luis Durnwalder è stato condannato dalla Corte dei conti di Bolzano al pagamento di 23.642 euro per l'utilizzo del fondo riservato nel periodo che va da ottobre 2012 a marzo 2013. A Durnwalder è stato riconosciuto il dolo, ed i giudici hanno citato nella motivazione le parole già usate nella sentenza di primo grado del filone principale sull'utilizzo dei fondi riservati: Durnwalder ebbe cioè "una concezione privatistica in ordine alla gestione del fondo riservato, in sostanza considerato come una sorta di appannaggio aggiuntivo da utilizzare in piena e incontrollata discrezionalità".
    La Corte dei conti ha anche condannato l'ex capogruppo Alessandro Urzì (prima del Pdl e poi di Alto Adige nel cuore) al pagamento di 31.450 euro per aver utilizzato i fondi pubblici del gruppo consiliare senza "la documentazione giustificativa di spesa" nel periodo 2008-2012. I giudici hanno considerato l'avvenuta prescrizione fino al 2011 compreso, valutando quindi solo le spese del 2012

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24