Università:Trento e Padova assieme per la libertà accademica

Trentino Alto Adige
049682da81e8f189428ae673813bf81

Nata la sezione italiana delle rete internazionale Sar

(ANSA) - TRENTO, 19 FEB - Il rettore dell'Università di Trento, Paolo Collini, ha sottoscritto oggi a Padova la nascita della sezione italiana della rete internazionale Scholars at Risk.
    L'ateneo trentino, infatti, è promotore, assieme all'Università di Padova, del fronte comune per sostenere chi non ha più la possibilità di fare ricerca e insegnare nel proprio paese a causa di minacce, intimidazioni, arresti e violazioni dei diritti fondamentali. Gli atenei di Trento e Padova sono promotori dell'iniziativa che intende rispondere agli attacchi sempre più frequenti alle libertà di pensiero, espressione e ricerca di molteplici studiosi e studiose nel mondo.
    "La libertà della persona, la libertà dello studio, la libertà di parola sono valori irrinunciabili per la nostra università", ha detto il rettore dell'Università di Padova, Rosario Rizzuto. "Difendere la libertà di pensiero e ricerca fa parte del ruolo di una università", ha detto il rettore di Trento, Paolo Collini.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24