Caccia: in Trentino multe più pesanti del 20%

Trentino Alto Adige
b0384c1c0633a66cd5b42f16d2a5a2f9

Sospensione permessi fino a 5 anni

(ANSA) - TRENTO, 18 FEB - La giunta provinciale di Trento, riunita oggi in seduta straordinaria, ha approvato due provvedimenti per la semplificazione della disciplina amministrativa in materia di gestione della caccia.
    Con il primo provvedimento sono previste sanzioni più pesanti di circa il 20% per le violazioni e l'automatica applicazione dei provvedimenti disciplinari con sospensioni fino a 5 anni per le violazioni più gravi. In caso di danno per il patrimonio faunistico e per la comunità, previsto un periodo massimo potenziale di sospensione a 10 anni. Per contro, la previsione della sospensione viene soppressa, rispetto alla disciplina vigente, relativamente a violazioni di minor impatto e aventi più che altro carattere formale.
    Con il secondo provvedimento, le competenze del comitato faunistico provinciale passano all'osservatorio faunistico provinciale, alla Giunta provinciale e alla struttura competente in materia di fauna selvatica, a seconda della rilevanza e della valenza del provvedimento stesso.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24