Foibe: Fugatti, ricordare ai giovani dopo tanto silenzio

Trentino Alto Adige
7265d6cf141a376261e553066375f8da

Celebrazioni a Palazzo Geremia a Trento

(ANSA) - TRENTO, 10 FEB - "Il silenzio è stato tanto, oggi dobbiamo essere il più possibile trasparenti e impegnati affinché queste cose non accadano mai più". È con queste parole che il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha sottolineato ieri sera a Palazzo Geremia l'importanza del 'Giorno del Ricordo', la ricorrenza fissata il 10 febbraio, che intende appunto ricordare la pulizia etnica che venne scatenata alla fine della seconda guerra mondiale dalla Jugoslavia di Tito nei confronti della popolazione italiana dell'Istria e della Dalmazia, durante cui vittime italiane che finirono gettate nelle Foibe carsiche. Alla commemorazione, a Palazzo Geremia a Trento, sono intervenuti il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, il commissario del governo, Sandro Lombardi, il presidente dell'associazione nazionale Giulia e Dalmazia, Roberto De Bernardis, e il professor Antonio Carlini. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24