La casa del futuro in Siberia con la ricerca trentina

Trentino Alto Adige
@ANSA
e1cd7f278930d37f9420fe66e925b146

Progetto IsolMAX per laboratorio in condizioni estreme

(ANSA) - TRENTO, 7 FEB - Testare e monitorare innovative soluzioni abitative in condizioni estreme per elaborare le linee guida per costruire la casa del futuro è l'obiettivo di IsolMAX, progetto di ricerca promosso dal sistema trentino di ricerca e sostenuto dall'assessorato allo sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia di Trento, a cui partecipano la Fondazione Bruno Kessler e l'Università di Trento insieme a Cogi srl di Calliano e alla Altai State Technical University di Barnaul (Russia).
    Il progetto realizzerà e monitorerà per 5 anni un edificio in Siberia a condizioni climatiche estreme. Sarà un edificio-laboratorio di 80 mq a Barnaul, nel sud-ovest della Siberia, progettato seguendo il modello costruttivo steelMAX©, sistema brevettato da Cogi che permette di sviluppare edifici abitativi "a secco", con la parte strutturale portante in metallo. L'edificio sarà dotato di sensori che ne permetteranno il suo costante monitoraggio in condizioni climatiche estreme e variabili (dai -40 in inverno ai +37 in estate).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.