Trasporti: Uiltucs Trentino propone l'abbonamento sospeso

Trentino Alto Adige
13d765c41704712a684cade4aacb8832

Gli anziani che possono pagare, rinuncino per chi non può

(ANSA) - TRENTO, 30 GEN - Dopo che la Giunta del Trentino ha varato l'abbonamento gratis per i mezzi pubblici per le persone oltre i 70 anni, ora un sindacato propone l'abbonamento "sospeso". Un po' come il caffè sospeso di tradizione napoletana: un caffè pagato al bar oltre al proprio, per chi pagarlo non può. È la Uiltucs, che commenta l'iniziativa provinciale come "ottimo intervento. La mobilità pubblica gratuita - sostiene - è segno di civiltà, ma solo se tiene conto delle fasce più deboli e non crea disparità".
    Allora ecco la soluzione: "L'abbonamento sospeso". "Chiediamo ai pensionati trentini e alle associazioni degli studenti universitari di sostenerci - spiega il sindacato - e alla giunta provinciale di inserire una norma di civiltà, cioè di dare la possibilità di rinuncia da parte dei pensionati con i redditi più alti all'abbonamento gratuito in favore dei lavoratori più deboli, degli studenti e dei migranti. Tutto ciò a costo zero - sottolinea - con una ridistribuzione più equa dei diritti e delle risorse". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24