Migranti: vescovo Trento, chi non ospita rinuncia a vivere

Trentino Alto Adige
@ANSA
e8c06dd9873a104a18b2eb5b25a1ac77

'Un popolo refrattario a culture diverse non ha futuro'

(ANSA) - TRENTO, 7 GEN - "Ospitare non è in primis un atto di bontà e di solidarietà: è nell'ospitare che passa la vita. E' la condizione dell'esistere. Chi non ospita rinuncia a vivere. Un popolo refrattario a storie diverse, culture altre, a ciò che profuma di nuovo, non ha futuro". Lo ha detto l'arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, nell'omelia per la festa dell'Epifania.
    "La strada 'altra' da imboccare, per tutti, è la via dell'incontro, dell'includere, dell'accogliere", ha aggiunto.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.