Coronavirus, otto contagi in una Rsa nel Vercellese

Piemonte

Le infezioni nella residenza per anziani di Caresanablot sono emerse dai tamponi effettuati dopo il primo caso registrato la scorsa settimana, che riguardava un ospite trovato positivo a Covid-19 a seguito di un passaggio al pronto soccorso di un ospedale

Otto casi di coronavirus sono stati registrati in una residenza privata per anziani di Caresanablot (Vercelli). Le infezioni sono emerse dai tamponi effettuati dopo il primo caso registrato la scorsa settimana, che riguardava un ospite trovato positivo a Covid-19 dopo un passaggio al pronto soccorso dell'ospedale di Vercelli. Degli otto casi trovati, su 58 ospiti complessivi, quattro hanno avuto bisogno delle cure mediche al Sant'Andrea. Gli altri sono asintomatici. Dalla Rsa comunicano che "sono state immediatamente predisposte tutte le procedure di isolamento delle persone positive al Coronavirus, e sono anche scattate le misure di messa in sicurezza degli ospiti, come previsto da piano di contenimento". E' in programma, nei prossimi giorni, un altro screening con i tamponi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24