WhatsApp, dal primo febbraio 2020 non funzionerà più su molti smartphone iOS e Android

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Chi possiede smartphone con iOS 8 e Android 2.3.7 (o versioni precedenti) potrà utilizzare l’app di messaggistica soltanto fino all’1 febbraio, poi non si potranno più verificare gli account o crearne di nuovi 

Ancora poche settimane e WhatsApp smetterà di funzionare su moltissimi smartphone. Dal primo febbraio 2020 l’app di messaggistica sarà supportata soltanto sui device con sistema operativo iOS 9 o Android OS 4.0.3 e versioni successive. Chi possiede ad esempio un iPhone con iOS 8 sarà costretto ad aggiornare il software o in alternativa a cambiare telefono per continuare a utilizzare WhatsApp. Non è la prima volta che Facebook prende decisioni di questo tipo per la propria applicazione: dal primo gennaio 2019 il servizio di messaggistica ha interrotto la compatibilità con sistema operativo iOS 7 o precedenti.

WhatsApp non funzionerà più dall’1 febbraio su questi smartphone

Dal primo febbraio 2020 sarà quindi necessario avere installato sui propri smartphone iOS 9 o Android OS 4.0.3, o le versioni successive ad esse, per poter continuare a utilizzare WhatsApp. Come spiegato sulla pagina online dell’app dedicata al supporto per i sistemi operativi, WhatsApp continuerà a funzionare fino a febbraio 2020 sui device con iOS 8, Android 2.3.7 e versioni precedenti, ma superata questa data “non sarà più possibile creare un nuovo account, né riverificare un account esistente”. Inoltre, l’azienda specifica che dopo il 31 dicembre 2019 “WhatsApp non supporterà più nessuna versione del sistema operativo di Windows Phone”. A causa della fine del supporto, alcune funzionalità dell’app installata su questi sistemi operativi obsoleti potrebbero smettere di funzionare in qualsiasi momento.

Come controllare la versione del sistema operativo

Chi è in dubbio sul sistema operativo del proprio smartphone può facilmente controllarlo in alcuni semplici passi, così da sapere con certezza se WhatsApp funzionerà anche oltre l’1 febbraio. Per i dispositivi Android è sufficiente entrare nelle impostazioni, selezionare la voce ‘Sistema’ e poi accedere a ‘Informazioni su’. Per chi possiede un iPhone con iOS la procedura è altrettanto semplice: dalle impostazioni si dovrà scegliere la voce ‘Generali’ e successivamente selezionare ‘Info’ per visualizzare la versione del sistema operativo installata. Entrando invece in ‘Aggiornamento Software’ è possibile vedere se è disponibile una versione successiva del sistema operativo da scaricare. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.