The Jackal tornano con Operazione X Factor e col tormentone Mimicchio

Inserire immagine
The Jackal con Alessandro Borghese

Arriva il secondo episodio della nuova avventura targata The Jackal Operazione X Factor . Anche Giuliano Sangiorgi dei negramaro, Pupo e Nino Frassica hanno raccolto l'appello del tormentone Mimicchio

Ecco il secondo episodio della nuova avventura targata The Jackal “Operazione X Factor” in cui il collettivo di video maker napoletano è partito alla conquista del talent show di Sky Uno. Il secondo capitolo della saga vede protagonista speciale - insieme a i quattro jackal Ciro, Fru, Simone e Fabio - un insolitamente “malvagio” chef Alessandro Borghese. E ritroviamo anche la straordinaria partecipazione di Maccio Capatonda e Luca Ward, già protagonisti della prima puntata, e quella di Giuliano Sangiorgi dei negramaroBarbara D’UrsoPupo e Nino Frassica che hanno raccolto l’appello del tormentone “Mimicchio”.

I The Jackal sono partiti, così, alla conquista di X Factor e di Mara Maionchi, dopo il boom di visualizzazioni del primo episodio dove i Jackal hanno lanciato il loro nuovo gnigni cioè “Mimicchio”.  La missione è quella di indurre i protagonisti di X Factor a citare le loro battute più famose (dal ‘Buonasera signora', parafrasando lo slang partenopeo della ‘saga' delle Vrenzole al "Cos'è questa felicità immotivata", omaggiando il rinomato pessimismo di Fru). Alessandro Cattelan e Lodo Guenzi hanno risposto all’appello, mentre Mara Maionchi non ha ancora aderito. ‘Il grande rifiuto’ è stato convertito in un’azione mirata alla partecipazione di vari personaggi dello spettacolo. Un’operazione cross mediale che ha visto ancora una volta il collettivo di video maker napoletano raggiungere come un’interferenza ironica e irriverente tutti i media dai più importanti programmi tv ai social dalle radio a YouTube.