4 Ristoranti, anticipazioni: Borghese tra i ristoranti a conduzione familiare a Sanremo

Inserire immagine
Alessandro Borghese

Non perdere il penultimo appuntamento con Alessandro Borghese 4 Ristoranti S.5, in Prima Tv Assoluta, tutti i martedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 311 o 11. Continua a leggere e scopri le anticipazioni

Vai allo Speciale di 4 Ristoranti

La nuova stagione di Alessandro Borghese 4 Ristoranti – la produzione originale Sky realizzata da DRYMEDIA – martedì 5 febbraio alle ore 21.15 su Sky Uno (canale 108) sbarca in Liguria, proprio nella settimana del Festival di Sanremo.

Una zona caratterizzata non solo dal mare, dal sole, dagli incantevoli borghi, da una lunga tradizione musicale e dalla movida del Festival della canzone italiana, ma soprattutto da antiche ricette tramandate da generazione in generazione. Proprio per questo Borghese approda nel ponente ligure alla ricerca del migliore ristorante a conduzione familiare tra il Ristorante Da Nicò – Trattoria del porto dal 1935 (Sanremo), il Ristorante Casa & Bottega (Dolceacqua), il Ristorante Marco Polo (Ventimiglia) e Da U Titti- Riccardo e Chiara (Lingueglietta).

Quattro ristoratori della stessa zona di appartenenza si sfidano per stabilire chi tra di loro è il migliore in una determinata categoria. Ogni ristoratore invita a cena gli altri tre che, accompagnati dallo chef Borghese, commentano e votano con un punteggio da 0 a 10 location, menù, servizio e conto del ristorante che li ospita. In palio per il vincitore di ciascuna puntata, il titolo di miglior ristorante e un contributo economico da investire nella propria attività. Ogni cena è preceduta dalla scrupolosa ispezione dello chef Borghese della cucina del ristorante, ispezione che nel corso della cena si concentrerà sul personale di sala, messo alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino. Solo alla fine scopriamo il giudizio di chef Borghese che, con i suoi voti, può confermare o ribaltare l’intera classifica che incorona il migliore ristorante della puntata. Inoltre, Alessandro ha a disposizione un bonus di 5 punti che gli permette di giudicare un piatto della tradizione ligure: il Brandacujun. 

Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono identificabili attraverso un “bollino” 4 RISTORANTI esposto all’esterno, una rete di locali testati da chi se ne intende: i ristoratori stessi.

I RISTORANTI DELLA SESTA PUNTATA

RISTORANTE DA NICO’ – TRATTORIA DEL PORTO DAL 1935 

Raffaele è titolare e responsabile di sala del ristorante. La cucina del ristorante Da Nicò è tradizionale, basata quasi esclusivamente sul pesce fresco e su piatti della cucina ligure. Il papà di Raffaele si è inventato la “Cascata di Mare” con gamberi e pesce crudo. Marco si dedica alla cucina: tra i suoi piatti forti ci sono i maltagliati al nero e al verde con vongole veraci e i gamberi rossi di Sanremo in guazzetto. Il ristorante, che apparteneva a Nicò – uno zio acquisito di Raffaele – ha 84 anni di storia ed è uno dei più antichi di Sanremo. Il locale è stato rilevato negli anni ’60 dal papà di Raffaele, il signor Bruno. Si trova in una delle piazzette principali della cittadina ligure e, nel corso degli anni, è diventato un punto di riferimento della movida del Festival. 

RISTORANTE CASA & BOTTEGA

Valeria è la titolare e la responsabile di sala. Nella vita ha fatto mille cose. Gestisce il locale insieme al compagno Fabrizio. A completare il tutto c'è l'ex marito di Valeria che sta in cucina con Fabrizio e il figlio di Valeria. Il ristorante è stato aperto cinque anni fa e si trova nella piazzetta principale di Dolceacqua, località molto suggestiva dell’entroterra ligure. Il locale si presenta come un ristorante & shop dove il cliente può comprare quello che vede. Lo stile predominante è quello industrial, innovativo e fresco con tanti oggetti comprati in giro per mercatini e fiere.

RISTORANTE MARCO POLO

Il giovanissimo Diego è il titolare e chef del ristorante Marco Polo sul lungomare di Ventimiglia. Ama sentirsi l'erede della grande famiglia di ristoratori Pani. Il ristorante è aperto da quasi 60 anni e Diego rappresenta la terza generazione. La famiglia Pani è quasi un’istituzione a Ventimiglia. Il ristorante è stato aperto dalla nonna Maria e inizialmente era un semplice ristorantino sulla spiaggia. Insieme a lui lavorano il papà Marco e la mamma Ivana che si occupa dei dolci e principalmente dell’altro bistrot. Nel locale si nota subito la grande presenza del legno che riveste tutte le pareti del locale. Sembra quasi di essere all’interno di uno yacht anni ‘50. Il ristorante ha un dehor/palafitta sul mare, un giardino privato sulla spiaggia e un lido.

DA U TITTI – RICCARDO E CHIARA

Chiara è la titolare, sommelier e responsabile di sala. In cucina c’è il marito Riccardo. Sono sposati da un anno, si conosco da quattro e sono milanesi. Il ristorante si trova a Lingueglietta, definito una tra i cento borghi più belli d'Italia. Il locale rispecchia in tutto e per tutto l’idea e i gusti dei suoi proprietari. Si presenta come un colorato e intimo ristorantino con arredi particolari di riciclo, mise en place curate, colori tenui e fiori sempre freschi.