4 Ristoranti: una vera finestra sul lago il “Mirafiori & La Terrazza”

Inserire immagine

Per la sesta puntata dello show cooking di Sky Uno, Alessandro Borghese visita il locale di Luca Ballardini, in cui un impianto architettonico iper tecnologico fa da cornice ad una cucina che non ha paura di sperimentare

Al “Mirafiori & La Terrazza” tutto è studiato sin nei minimi dettagli per lasciare senza parole il cliente. Dalla cucina, attenta alla stagionalità dei propri prodotti, ma aperta al mondo intero; all’architettura futuristica, costituita da una terrazza iper-tecnologica e anti-alluvione che affaccia direttamente sull’incantevole panorama del Lago Maggiore. Mangiare nel locale gestito da Luca Ballardini non significa solo consumare un pasto, ma vivere un’esperienza unica che Alessandro Borghese ha l’occasione di sperimentare nella sesta puntata della terza stagione di 4 Ristoranti - Estate. Il Mirafiori è infatti uno dei protagonisti che giovedì 6 luglio si contende il titolo di miglior ristorante con vista lago.
 

Dalla gelateria a “La terrazza”

Luca Ballardini è un uomo schietto, deciso e fortemente motivato, per cui la ristorazione più che un mestiere è una seconda pelle. “Trent’anni fa mia madre ha aperto la gelateria ed io ci sono cresciuto dentro”. Qui, negli anni della giovinezza, ha imparato a vivere a stretto contatto con la clientela. “A 25 anni ho scoperto che il ristorante adiacente alla nostra gelateria vendeva l’attività e l’ho comprato”. Rispetto al momento dell’acquisto, però, il “Mirafiori & La Terrazza” in gara in 4 Ristoranti si è evoluto notevolmente: Luca lo ha trasformato in un gioiello tecnologico di cui andar fieri. Un impianto architettonico di ultima generazione che risalta ancor di più nel confronto con lo spettacolo della natura offerto dal lago Maggiore. Il locale è infatti costituito da due terrazze anti-alluvione, che possono essere aperte e chiuse interamente. “Sul lago Maggiore piove spesso, quindi ho realizzato questa struttura completamente regolabile”, ammette Luca con un tono perentorio che non riesce a nascondere l’orgoglio e l’amore per il suo ristorante.


Menù in continua evoluzione

Sarebbe però troppo facile - oltre che errato - circoscrivere il successo del “Mirafiori & La Terrazza” alla struttura o al solo scenario da sogno in cui è immerso. Dietro ai risultati raggiunti da Luca Ballardini e dalla suo gruppo di lavoro c’è soprattutto una cucina di qualità, che non ha mai paura di sperimentare. Il menù del “Mirafiori” è in costante evoluzione e si reinventa ogni sei settimane per rispettare la stagionalità dei prodotti. Luca produce “in casa” la maggior parte dei suoi ingredienti, ma non per questo limita i confini del suo menu ai prodotti locali. Tra le offerte del ristorante possono fare incursione anche specialità di mare come le linguine e conchiglie - con vongole, fagiolari e cozze - o portate a base di pesci provenienti da altri laghi. Non mancano neppure i piatti di terra, come il roast beef di cervo, e i dolci. Un esempio su tutti: il tiramisù, che lo staff del Mirafiori & La Terrazza prepara sul momento.

TAG: