4 Hotel, il vincitore a Lecce è Mantatelurè di Marco. L'intervista

TV Show sky uno

Barbara Ferrara

La quinta puntata ambientata nel cuore del Salento ha visto trionfare Marco con il suo Mantatelurè. Appuntamento tutti i giovedì alle 21.15 su Sky e NOW con Bruno Barbieri, protagonista e arbitro delle gare tra gli hotel di alcuni dei luoghi più affascinanti d’Italia.

Dopo le sfide all'ombra della Madunina (VAI ALLO SPECIALE), nel cuore del capoluogo meneghino, ci ritroviamo a Lecce, in Salento, nella culla del barocco pugliese. Ed è qui, in questa terra ricca di tradizioni, architetture uniche e bellezze paesaggistiche, che scopriamo insieme a Bruno Barbieri un incantevole centro storico fatto di palazzi storici, case e antichi magazzini trasformati in tante accoglienti strutture ricettive. Tra queste, a sfidarsi nella puntata di giovedì 17 giugno, sono state “Amatè suite and rooms” di Patrizia; “Palazzo Guido” di Geltrude; “Vico dei Bolognesi per Palazzo Personè” di Francesco; e, infine, “Mantatelurè” di Marco Cimmino che porta a casa la vittoria. Abbiamo intervistato il vincitore, ecco cosa ci ha raccontato di questa sua avventura.

l'intervista al vincitore

approfondimento

4 Hotel a Lecce: la quinta puntata in 13 foto

 

La prima reazione a caldo dopo la “chiamata”?

In prima battuta una grande ansia: non amo apparire e "soffro" le telecamere. Ma è stato un attimo, subito dopo ha preso il sopravvento la felicità per la bellissima opportunità. Sono stato onorato che la produzione abbia selezionato Mantatelurè per la puntata leccese.

 

La tua è una dimora antica, come nasce l’idea del B&B?

Ero alla ricerca di un luogo dove poter realizzare la mia idea di ospitalità e, nel 2010, passeggiando nel cuore del centro storico di Lecce, ho scoperto questo antico immobile in vendita, in stato di abbandono, ma con grandi potenzialità: è stato un colpo di fulmine, un'occasione colta al volo che ha dato il via al progetto Mantatelurè.

 

Come nasce il nome “La coperta del Re”?

La filosofia di Mantatelurè è già racchiusa nel nome. La coperta rievoca i concetti di calore, accoglienza e piacevolezza, mentre il re è l'ospite che durante la sua permanenza deve sentirsi a suo agio, coccolato e protagonista. Il nome della Dimora da una parte esprime i valori della struttura, dall'altra riprende il dialetto leccese in modo giocoso e la musicalità della parola fa pensare a una formula magica, a un meraviglioso incantesimo.

 

Come può un napoletano sentirsi più leccese dei leccesi?

Il Salento, sin da quando ero bambino, è stato meta di vacanze per me e la mia famiglia. Mi sono sempre sentito a casa in questa terra ed è per questo che ho deciso di venire a vivere qui. Questa scelta è una dichiarazione d’amore alla città, verso la quale ho un’impagabile curiosità, che mi spinge a scoprire persone e luoghi e a non dare mai nulla per scontato, soprattutto la bellezza che mi circonda.

 

La prima cosa che noti entrando in un hotel?

Certamente sono sensibile all'atmosfera che si respira appena varcata la soglia, così come lo sono alla gentilezza dello staff e alla pulizia.

 

L’hotel più bello in cui hai soggiornato?

Il Tiberio Palace Hotel di Capri, boutique hotel che interpreta alla perfezione lo spirito dell'isola e offre un'esclusiva e indimenticabile esperienza di soggiorno.

 

Quale pensi sia stata la tua carta vincente?

Il risultato ottenuto è un premio al fascino della nostra Dimora e alla professionalità del mio team, che lavora con passione per rendere speciale la vacanza di ogni ospite.

 

Due parole su Bruno Barbieri, è come ve lo aspettavate?

Bruno Barbieri è come appare in televisione, un vero signore e un grande professionista.

 

Vittoria a parte, cosa porti a casa di questa esperienza?

Credo di poter affermare che 4 hotel sia stata una delle esperienze a più alto tasso di stress della mia vita professionale! A parte gli scherzi, è stato molto bello e stimolante poter partecipare, perché mi ha permesso di conoscere da vicino un mondo di cui non faccio parte, che è quello delle produzioni televisive.

 

Progetti futuri o sogni nel cassetto da realizzare?

Il progetto più vicino è ARRYVO: a fine luglio, infatti, inauguro a Lecce questo hotel di nuova concezione, ispirato agli stili di vita dei globetrotter contemporanei e ai Millenials, nato per accogliere i turisti, ma aperto anche alla città. Un contenitore di esperienze e di socialità nel quale credo molto.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.