Le Bureau - Sotto copertura 2, episodio 9 e 10: le anticipazioni

Ultimo appuntamento con la seconda stagione di Le Bureau - Sotto copertura. Gli ultimi due episodi, il nono e il decimo, andranno in onda venerdì 2 marzo alle 21.15 , e vedranno Guillame tornare in azione e mettersi in prima linea per portare a termine la sua missione. Intanto, Marina viene arrestata dai pasdaran, e Duflot e Marie-Jeanne sono pronti per la tempesta che sta per investire la DGSE: continua a leggere, scopri di più e guarda due scene in anteprima

Le Bureau – Sotto copertura, stagione due, episodio 9

A Teheran, Marina finisce nuovamente nelle mani dei pasdaran a causa della disattenzione di Shapur: è evidente che il ragazzo non è pronta per certi compiti. L’agente Loiseau viene trattenuta con accuse decisamente più pesanti rispetto alla prima volta: riuscirà a mantenere il sangue freddo e a non fa saltare la sua copertura? Duflot è consapevole del fatto che è in arrivo una tempesta che ribalterà tutte le carte in tavola, e avvisa Marie-Jeanne: non dovranno farsi trovare impreparati. A Parigi, la DGSE mette con le spalle al muro la CIA: chi è la talpa? Schnabel viene blocato a Raqqa, e Guillame teme seriamente che qualche soldato di Al Quaeda gli stia addosso, col rischio di far naufragare la missione per neutralizzare “Chevalier”. Per Malotru potrebbe essere giunto il momento di mettersi nuovamente nei panni della sua identità segreta, Paul Lefebvre.

Le Bureau – Sotto copertura, stagione due, episodio 10

Sisteron viene reintegrato nel Bureau. Intanto, in Iran Marina viene trasferita in un’altra prigione. Il lavoro per liberarla è frenetico, ma la situazione è delicatissima e piena di potenziali passi falsi. La giovane Agente, però, non si lascia prendere dal panico. A Ceylanpınar, lungo la frontiera turco-siriana, Malotru si mette in contatto con Fatik, il soldato di Al Quaeda che avrebbe dovuto occuparsi di “Chevalier”. La situazione è sul filo del rasoio. A Parigi, Duflot viene messo a capo della task force che ha il compito di neutralizzare Toufik Boumaza: ovviamente non c’è spazio per il minimo errore. Schnabel si incontra con Malotru, che ormai ha deciso: porterà a termine questa missione, costi quel che costi.