Lady in the Lake, Moses Ingram al posto di Lupita Nyong’o al fianco di Natalie Portman

Serie TV
©Getty

L'attrice è stata scelta per interpretare Cleo Sherwood nella miniserie di Apple TV+.  Lupita Nyong’o aveva abbandonato per i troppi impegni di lavoro

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

Moses Ingram, già vista nella serie di Disney+ Obi-Wan Kenobi, si è unita alla miniserie Lady in the Lake, di Apple TV+ e Endeavour Content. Ingram è stata scelta per sostituire Lupita Nyong’o, che ha deciso di abbandonare il progetto poco prima dell'inizio delle riprese a causa dei troppi impegni di lavoro.

Lady in the Lake, cosa sappiamo

approfondimento

Lady in the Lake, la serie con Natalie Portman

Le riprese di Lady in the Lake sono già in corso a Baltimora, in Maryland. Ingram, che ha ottenuto una nomination agli Emmy per il suo ruolo ne La regina degli Scacchi, reciterà insieme a Natalie Portman e interpreterà Cleo Sherwood. La serie è basata sul romanzo bestseller del New York Times di Laura Lippman. Si svolge nella Baltimora degli anni '60, dove un omicidio irrisolto spinge la casalinga e madre Maddie Schwartz (Portman) a reinventare la sua vita di giornalista investigativa. La donna si scontrerà con la Sherwood di Ingram, una donna laboriosa che si destreggia tra maternità, lavoro e un impegno appassionato per portare avanti l'agenda progressista nera di Baltimora. Nel cast anche Y'Lan Noel, Mikey Madison e Brett Gelman. Alma Har’el, regista di Honey Boy, si occuperà della regia, della produzione e della sceneggiatura insieme a Sheila Wilson, Zach Shields, Vanessa Baden-Kelley, Briana Belser, Nambi Kelly, Byron Bowers e Boaz Yakin. A produrre anche Christopher Leggett attraverso la Zusa, nuova società di produzione. Anche Natalie Portman è produttore esecutivo insieme alla partner di produzione Sophie Mas, ai direttori di Crazyrose Nathan Ross e al compianto Jean-Marc Vallée, insieme a Julie Gardner per Bad Wolf, Amy J. Kaufman e Layne Eskridge per POV Entertainment, Yakin e Lippman.

Moses Ingram e i commenti razzisti

approfondimento

Ewan McGregor condanna i messaggi razzisti inviati a Moses Ingram

Moses Ingram ha rivelato di aver ricevuto molti commenti razzisti sui social dopo l'uscita della serie Disney+ Obi-Wan Kenobi, nella quale l'attrice interpreta la Terza sorella. L'attrice Moses ha voluto postare alcuni esempi di messaggi ricevuti, tra cui “Hai i giorni contati” oppure “Fai schifo, perdente. Sei stata assunta per la tua diversità e non sarai amata o ricordata in questo ruolo”. Offese pesanti e discriminatorie. Immediato il sostegno della produzione di Star Wars. “Se qualcuno intende farla sentire in qualche modo sgradita, abbiamo solo una cosa da dire: resistiamo” si legge sulla pagina social ufficiale. “Ci sono più di 20 milioni di specie senzienti nella galassia di Star Wars, non scegliete di essere razzisti”.

Spettacolo: Per te