Annika, tutto quello che c'è da sapere sulla serie tv

Serie TV
Immagine tratta dal profilo Instagram @nicolawalkeruk

Ha debuttato lo scorso 1 marzo sulla TV generalista. Annika è la nuova miniserie con Nicola Walker incentrata sulla storia di un’ispettrice norvegese trapiantata in Scozia, tra crimini ed indagini da risolvere e le incomprensioni con una figlia adolescente

Si chiama Annika la nuova miniserie poliziesca andata in onda su Giallo lo scorso martedì 1 marzo 2022, con i suoi primi episodi. Protagonista del racconto – che da pubblico e critica è stato giudicato positivamente e come una crime story fuori dalle righe – la bionda attrice inglese Nicola Walker. Il linguaggio di Annika è nuovo e molto interessante rivolgendosi direttamente ai telespettatori, cui non solo non nasconde nessun aspetto delle sue indagini investigative a fin di trama, ma anche di ciò che prova e sente in ogni momento del suo lavoro e della vita privata, avvicinando a suo modo un personaggio immaginario a quello che è la vita reale.

Di cosa parla la serie Annika

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a marzo 2022. FOTO

Annika è una miniserie di 6 episodi incentrata sull’intreccio tra storia professionale e lavorativa di Annika Strandhed. Donna forte e decisa, Annika – impersonata dall’attrice inglese Nicola Walker - è un’ispettrice di polizia norvegese, da poco trasferita in servizio all’Unità Omicidi della Marina di Glasgow, in Scozia. Con lei a tirare le redini dell’entuasmante racconto, fatto di suspence e sentimenti, anche la figlia Morgan (interpretata da Silvie Furneaux). Una ragazza ancora adolescente, che vive continui contrasti con la madre proprio per via della sua età e delle esperienze che vorrebbe o non vorrebbe vivere. Non manca anche un team di esperti sempre pronto a risolvere indagini e complicazioni dei casi, fatti di crimini e omicidi. Nel cast di Annika anche l’ispettore Tyrone Clarke (Ukweli Roach), il detective Michael McAndrews (Jamie Sives) e l’agente Blair Ferguson (Katie Leung). Per quanto riguarda invece le incredibili location della serie, Annika ha il compito di indagare su crimini e omicidi in Scozia, i cui paesaggi sono continuamente mostrati tra una ripresa e l’altra: si va dai corsi d’acqua, alle profondità del fiume Clyde, il più importante del Paese, dall’Isola di Bute nella costa sud-ovest fino al suggestivo Lago Katrine, nella contea di Stirling.

Le novità di Annika

La vera novità della miniserie Annika sta però nei numerosi camera look dell’attrice protagonista, che utilizza questa tecnica registica per rivolgersi direttamente ai telespettatori che in questo modo non possono far altro che sentirsi totalmente coinvolti con i vari passaggi del racconto. In un certo senso, come se fossero lì con lei. Annika si rivolge alla sua audience da casa guardando in camera e condividendo con loro sospetti, dubbi e preoccupazioni. “Mi è piaciuto molto” ha dichiarato l’attrice Nicola Walker, “Perché ho immaginato di parlare con qualcuno seduto a casa sul proprio divano, come se fosse il mio partner nella soluzione del crimine”.

Spettacolo: Per te