Moon Knight, la serie tv Marvel con l'ultima interpretazione di Gaspard Ulliel

Serie TV

Il trentasettenne attore francese era stato scelto dalla produzione Marvel per il ruolo del ladro d'arte Anton Mogart, alias Midnight Man. La serie debutterà il prossimo 30 marzo

La morte improvvisa di Gaspard Ulliel a seguito di un fatale incidente nelle Alpi francesi, in Savoia, ha colpito il pubblico internazionale che sta ripercorrendo in queste ore la carriera del giovane attore che, dopo un esordio come modello, aveva intrapreso una promettente strada nel cinema. Tra i suoi ultimi impegni, la sua partecipazione alla serie tv Marvel Moon Knightla cui promozione è entrata nel vivo proprio di recente, dopo la diffusione dei poster, della sinossi ufficiale e del trailer dello show, preludio all'uscita in streaming del 30 marzo su Disney +, visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick.

In Moon Knight Ulliel è Midnight Man

approfondimento

Gaspard Ulliel, morto l’attore francese. I suoi film più famosi. FOTO

Con le immagini in anteprima del trailer diffuse in rete, il pubblico ha potuto iniziare ad immergersi nelle atmosfere da incubo di Moon Knight, l'ultimo prodotto targato Marvel Studios che sta catalizzando l'attenzione degli appassionati del genere. Nella clip di quasi due minuti, oltre ad Oscar Isaac che primeggia nel ruolo del protagonista Marc Spector/Moon Knight affetto da personalità multiple, c'è anche Ethan Hawke qui impegnato nel ruolo del villain. Gaspard Ulliel è un altro dei nomi di rilievo che compongono il cast stellare dello show: a lui la produzione aveva affidato il personaggio del super ladro d'arte Anton "Midnight Man" Mogart, nemico del protagonista, dunque, un altro dei cattivi della storia. Ulliel figura tra gli interpreti principali della serie in sei episodi attesa dai fan della grande epopea Marvel che oggi dispiega le sue trame al cinema ma anche attraverso prodotti di alto livello destinati alla tv che si avvalgono di un cast tecnico e artistico di spessore. Ulliel si era unito al cast la scorsa estate, la sua ultima apparizione sullo schermo sarà dunque postuma.

I ruoli internazionali di Gaspard Ulliel

approfondimento

Moon Knight, il trailer della serie Marvel

Quella della serie Marvel è l'ultima produzione accreditata nella filmografia di Gaspard Ulliel che ha esordito nella recitazione a soli dodici anni. L'attore si era fatto notare con un ruolo da protagonista nella pellicola di Peter Webber Hannibal Lecter - Le origini del male, prequel del cult Il Silenzio degli Innocenti e successivamente nel biopic di Bertrand Bonello dedicato allo stilista francese Yves Saint Laurent per il quale si era aggiudicato un Lumières Award come miglior attore e una nomination ai César Award, premio che peraltro aveva vinto come migliore promessa maschile nel 2005 per la sua convincente interpretazione in Una lunga domenica di passioni, film drammatico di Jean-Pierre Jeunet dove aveva diviso il set con Audrey Tautou. Tra i titoli che maggiormente hanno contribuito al suo successo fuori dalla Francia vale la pena menzionare È solo la fine del mondo, film drammatico presentato al Festival di Cannes 2016 di Xavier Dolan in cui Ulliel ha offerto una memorabile interpretazione del protagonista Louis, uno scrittore malato terminale.

Spettacolo: Per te