Pose 3, il trailer dell'ultima stagione: la data d'uscita

Serie TV
@FX
Pose 3

In questa stagione vi sarà un salto temporale e un duro faccia a faccia con il dramma dell’AIDS

Tutto pronto per la terza e ultima stagione di “Pose”, amato show targato FX, che in Italia sarà distribuito da Netflix e visibile anche su Sky Q. La produzione ha diffuso il primo trailer di questo atteso arco narrativo conclusivo.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere ad aprile

Nel breve filmato è possibile vedere Blanca riflettere su quanti passi in avanti siano stati fatti dalla sua famiglia nel corso degli anni. Dall’inizio della narrazione vi è stato un vero e proprio stravolgimento degli equilibri. Pray Tell, invece, si ritrova a fronteggiare dei problemi di salute. È una battaglia che intende combattere fino alla fine: “Sapevo che questa malattia mi avrebbe mangiato vivo, ma non me ne andrò senza combattere”.

Pose 3, cosa sappiamo

approfondimento

I migliori film da vedere ad aprile

La terza e ultima stagione di “Pose” verrà rilasciata il 2 maggio 2021 e sarà composta da sette episodi. Il pubblico verrà catapultato nel futuro, con un salto temporale che vedrà gli eventi narrati ambientati nel 1994, anno molto importante per Blanca. Ha deciso di lasciarsi il proprio passato alle spalle e trovare un difficile equilibrio tra l’essere madre, partner e assistente in ambito medico.

A volte la vita pare sfuggirle di mano e poi, di colpo, la sua comunità, la sua famiglia, si ritrova a fare i conti con l’AIDS. La fascia d’età tra i 25 e i 44 è la più colpita negli Stati Uniti. Ciò mette tutti loro in serio pericolo. Pray Tell dovrà fronteggiare il terrore generato dalla sua positività, così come dei limiti fisici apparsi nel tempo. I membri di House of Evangelista, intanto, giurano di lottare con le unghie e con i denti per mantenere la propria posizione. Dal basso alle stelle. Un lungo cammino che non intendono vanificare.

Con la terza stagione si concluderà una serie TV che ha fatto la storia. Co-creata da Canals, Brad Falchuck e Ryan Murphy, è il progetto che raccoglie il cast più ampio di sempre composto da persone transgender in ruoli principali. Ciò include MJ Rodriguez, Dominique Jackson, Indya Moore e Hailie Sahar. Nessuno show, inoltre, vanta un numero così ampio di interpreti appartenenti alla comunità LGBTQ. Una caratteristica che coinvolge anche il team di lavoro dietro le macchine da presa. Una serie di record fondamentali per abbattere dei limiti invisibili dell’industria cinematografica e televisiva. Tra questi vi è anche il trionfo agli Emmy di Billy Porter come migliore attore protagonista. Il primo interprete apertamente omosessuale a imporsi su quel palco. Janet Mock, invece, è stata la prima donna trans a scrivere e dirigere un episodio televisivo proprio grazie a “Pose”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.