Media USA: una serie TV per far "ripartire" Harry Potter

Serie TV

Lo scrivono Variety e Hollywood Reporter: trattativa ancora in fase di studio tra HBO e Warner Bros, ma ci sarebbero stati incontri in ambito produttivo per un "reboot" televisivo della saga di J.K. Rowling

Una serie tv per far “ripartire” la saga di Harry Potter? Lo scrivono Variety e Hollywood Reporter, che riportano una serie di incontri tra i produttori esecutivi di HBO Max e Warner Bros per quello che sarebbe un vero e proprio reboot di una delle storie più amate di questo secolo.

approfondimento

Gli anniversari dei film che nel 2021 ci faranno sentire vecchi

A quanto risulta dalle prime indiscrezioni sarà una serie live-action (dunque con attori in carne e ossa), esattamente come la fortunatissima versione cinematografica che ci ha fatto compagnia dal 2001 al 2011, incassando circa 7 miliardi di dollari in tutto il mondo: si capisce dunque l'interesse della Warner Bros (che detiene i diritti commerciali dell'opera) nel far fruttare ancora un marchio di tale successo, naturalmente col beneplacito dell'autrice J.K. Rowling che ha diritto di veto su qualsiasi operazione relativa al maghetto di Hogwarts. Siamo ancora a livello di incontri “esplorativi”, non esiste ancora nessuna data di inizio riprese né tantomeno un cast già selezionato e nemmeno un autore a cui affidare la scrittura della serie, tanto da far dichiarare a Warner e HBO che “non c'è alcuna serie su Harry Potter in via di sviluppo”; ma le trattative sembrerebbero già partite, in un momento in cui le grandi major tendono sempre più a privilegiare i prodotti adatti per lo streaming home rispetto a quelli per il grande schermo. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.