A Discovery of Witches 2, cos'è successo nel terzo e nel quarto episodio

Serie TV sky atlantic

Ecco cos'è successo nel terzo e nel quarto episodio della seconda stagione di 'A Discovery of Witches - Il manoscritto delle streghe', in onda su Sky Atlantic il sabato sera alle 21.15 (la serie è disponibile on demand e in streaming su NOW TV). ** ATTENZIONE: SPOILER **

A Discovery of Witches 2, cos'è successo nel terzo episodio

Il terzo episodio di A Discovery of Witches 2 si apre nel presente, precisamente a Oxford. C’è stato un brutale omicidio e il cadavere, che è messo veramente male, presenta certi inequivocabili segni sul collo. Sulla scena del crimine arriva Domenico, che ha allungato qualche sterlina a un detective per essere avvisato in casi come questo. Il motivo è presto detto: il vampiro veneziano ha intenzione di fare un’offerta a Gerberto, preziose informazioni per far cadere in disgrazia la stirpe malata dei De Clermont e ottenere il controllo della Congregazione in cambio di una cosa per lui importantissima, cioè la sua città natale. Venezia affoga nel degrado, dice Domenico al “collega,” ma lui la riporterà agli antichi splendori. L’altro prende tempo: non sa se può fidarsi, visti i precedenti, però l’idea di disfarsi di Ysabeau e figli non gli dispiace per niente, anzi.

approfondimento

A Discovery of Witches 2, cos'è successo nei primi due episodi

Intanto, nel 1590, Matthew va a parlare con Hubbard per spiegargli il motivo della sua decisione di uccidere Thomas Caldwell, un atto di pietà. Il predicatore-vampiro sembra credere a queste parole. Soprattutto apprezza il fatto che, se accetterà di considerare chiusa la questione, Matthew metterà una buona parola per lui con suo padre. Da Mary, Diana scopre qualcosa di molto interessante: forse l’astrologo della Regina, il Dr. Dee, potrebbe avere il Libro della Vita. In realtà sembra che il volume sia finito nelle mani del suo assistente, un certo Edward Kelly, attualmente in Boemia. A quanto pare, Kelly è convinto che il testo, quasi sicuramente l’Ashmole 782, nasconda il segreto dell’immortalità…e l’Imperatore Rodolfo II sembra intenzionato a beneficiarne.

 

Bisognerà dunque fare armi e bagagli e mettersi in viaggio ma prima Diana deve esercitarsi ancora, motivo per cui va nuovamente a fare visita a Goody Alsop e alle altre streghe. Prova a tessere un incantesimo ma creare i giusti nodi non è così semplice. Non bisogna però farsi scoraggiare: il suo potere è forte. Certo, non avendo un elemento predominante tra fuoco, aria, terra e acqua non sarà facile, ma se imparerà a controllare ogni cosa niente potrà fermarla.

approfondimento

A Discovery of Witches 2, il cast della serie tv. FOTO

Nel frattempo Matthew fa visita a Kit per chiedergli della Boemia, ma l’amico lo avvisa: meglio preoccuparsi di ciò che è vicino, non di ciò che è lontano, dunque meglio fare attenzione a non insospettire Cecil. A quel punto il vampiro, per evitare che la situazione gli sfugga di mano, quando si ritrova inaspettatamente Lord Burghley a casa decide di confessargli il suo matrimonio con Diana. Rimane però stupito quando Cecil gli fa capire di sapere che sua moglie è una strega, ma in realtà non è lì per quello, bensì perché ha un messaggio per loro: la Regina li vuole vedere. Matthew non ha dubbi: è stato Marlowe a cantare, ma l’altro nega.

 

I due si ritrovano così al cospetto di Sua Maestà. Rimasti soli con lei, Matthew si scusa per non aver presentato prima la sua consorte, e poi racconta del Libro della Vita. Elisabetta, che spera ardentemente che Kelly crei la pietra filosofale per lei, così finalmente potrà avere la vita eterna, ordina a Matthew e a Diana di partire immediatamente per la Boemia e di riportare indietro il volume e il suo suddito fuggiasco. Nel presente, Emily prova a evocare lo spirito di Rebecca, perché Diana avrà bisogno di tutto l’aiuto possibile, ma interrompe l’incantesimo quando il volto dell’amica defunta prende forma nel fumo.

 

Poiché il viaggio durerà parecchie settimane, addirittura mesi, Matthew è preoccupato per gli studi di Diana, ma la giovane strega dà prova di essere per l’appunto una weaver, una tessitrice, alle colleghe, e a quanto pare sembra sia anche in grado di creare dei “portali” tra mondi (prova ne è l’albero di sorbo che si manifesta nella stanza). Goody non è proprio contentissima della sua decisione di partire, ma non può farci molto. L’importante, però, è che continui a studiare e a esercitarsi: non dovrà mai smettere.

approfondimento

Teresa Palmer, le foto più belle

Quella stessa sera, Matthew riceve la visita di Gallowglass, suo nipote, giunto fin lì dalla Scozia. Gallowglass rimane ovviamente stupito dalla presenza di Diana, ma è legatissimo a Matthew e si fida di lui e delle sue scelte. Purtroppo, però, la sua non è una visita di cortesia: deve consegnare un messaggio da parte di Philippe, che, a quanto pare, vuole che suo figlio lo raggiunga in Francia. Immediatamente. Si tratta di un ordine più che di un invito, ma Diana rassicura il suo amato: non deve preoccuparsi per lei, insieme possono affrontare ogni cosa. Matthew, però, sembra piuttosto scosso all’idea di rivedere suo padre, morto durante la Seconda Guerra Mondiale dopo atroci sofferenze. Il Libro della Vita e Kelly, dunque, dovranno aspettare ancora un po’. Prima di partire, Master e Mistress Roydon regalano a Jack, ormai molto legato a loro, due piccoli ritratti ovali che li raffigurano: in questo modo saranno sempre con lui.

 

A Discovery of Witches 2, cos'è successo nel quarto episodio

Il quarto episodio della S02 di ADOW è interamente ambientato nel presente. Un nuovo, brutale omicidio scuote Oxford, e ormai Domenico, nonostante non sia riuscito a collegarlo direttamente ai De Clermont, non ha dubbi: la rabbia nel sangue è tornata. Gerberto, prontamente avvisato, non può crederci: forse finalmente potrà fare fuori per sempre i suoi rivali e prendere il controllo della Congregazione.

 

Intanto Marcus si reca presso una casa d’aste per acquistare un lotto preciso, il lotto 42. A Phoebe Taylor, la consulente che lo segue, dice che si tratta di un cimelio di famiglia di cui vorrebbe tornare in possesso. E’ una mezza verità: quando la donna gli mostra il lotto 42, infatti, scopriamo che si tratta dei due ritratti elisabettiani regalati a Jack da Matthew e Diana, ritratti che sono la conferma del loro viaggio nel tempo. Il “giovane” vampiro è costretto ad attendere di partecipare all’asta per poterne entrare in possesso, ma alla fine ci riesce. Potrà però ritirare il lotto soltanto il giorno successivo, nel frattempo i cimeli verranno conservati nel caveau. A casa, Marcus rassicura Nathaniel e Sophie, suoi ospiti: la loro bambina sta bene, però per stare tranquilli è meglio farla nascere in ospedale. Devono fidarsi di lui, la Congregazione non verrà mai a sapere niente.

approfondimento

Matthew Goode, le foto più belle

Knox visita Gerberto a Venezia e lo informa che a Madison Matthew si è riunito nella stessa casa, casa Bishop, con streghe e demoni, contravvenendo alle regole. C’è bisogno di unire le forze, altrimenti non scopriranno mai dove si trova il Libro della Vita. Nel frattempo a Oxford, di notte, il lotto 42 viene rubato, e la guardia messa a protezione del caveau sembra sparita nel nulla. In realtà non è così: il poverino è stato ammazzato dal vampiro che sta cercando Domenico, ed è stato lo stesso veneziano, attirato lì dal suo sesto senso vampiresco, a ripulire la scena del crimine per non correre il rischio di far finire sotto i riflettori la sua specie. La notizia arriva fino a Sept-Tours: Sarah e Emily, che ovviamente sanno dei ritratti, sono sicure che sia stato Knox, ma Ysabeau ha dei dubbi, specialmente dopo essere stata contattata da Gerberto.

 

Nonostante la notizia del furto, Marcus non si lascia sfuggire l’occasione di invitare fuori a cena Phoebe, che sembra ricambiare il suo interesse. Va tutto bene, fin quando al ristorante non viene avvicinato da Domenico, che in privato gli parla degli omicidi e gli espone la sua teoria del ritorno della rabbia nel sangue. Devono aiutarsi a vicenda, bisogna essere vigili, bisogna mettere da parte le divergenze e collaborare per proteggere la propria specie. Marcus, però, non gli crede: la malattia è stata estirpata secoli or sono da Philippe. Dopo questa interruzione, la serata prosegue bene, molto bene, e termina con un bacio. Phoebe, però, è rimasta così intrigata da presentarsi a casa di Marcus, a quanto pare inesistente sui social media, per passare una notte di passione.

 

Prosegue tutto per il meglio…fino a quando la donna non trova una sacca di sangue nel frigorifero del suo amante e delle foto risalenti all’inizio del Novecento che lo ritraggono. Phoebe chiede spiegazioni, e Marcus decide di portarla a fare una passeggiata…e di rivelarle la verità: lui è un vampiro, e gli esseri umani, anche se non lo sanno, condividono il mondo con le creature. Lei, prevedibilmente, non gli crede, e lo molla sui due piedi.

 

Intanto a Sept-Tours Gerberto e Ysabeau si incontrano all’esterno. La madre di Matthew, infatti, non può rischiare di far sentire l’odore delle sue ospiti. Gerberto vuole sapere cosa stanno facendo Matthew e Diana, ma Ysabeau dice di non saperne nulla. A quel punto, lui punta sul fatto che c’è bisogno di collaborazione, specialmente ora che c’è un vampiro a piede sciolto a Oxford, ma lei rifiuta cortesemente. Nel frattempo Sarah chiede a Emily di non provare mai più a mettersi in contatto con lo spirito di Rebecca: è troppo pericoloso. L’altra promette che lascerà stare…ma mente sapendo di mentire.

 

Baldwin va a trovare Marcus per dirgli che Ysabeau lo vuole vedere in Francia. Prima, però, gli dice di dargli il titolo di Gran Maestro dell’Ordine dei cavalieri di San Lazzaro, titolo che gli spetta di diritto in quanto figlio di Philippe. Marcus, però, non può farlo: Matthew ha nominato lui, e lui non lo deluderà. Userà i cavalieri per fare del bene, per proteggere chi non può proteggersi da sé. Intanto, però, c’è da andare a parlare con Ysabeau, che per prima cosa gli dice che non avrebbe dovuto dire la verità a Phoebe (che, però, fortunatamente non gli ha creduto, dunque si salverà solo per questo!). Poi la madre di Matthew lo invita a prendere visione di alcuni documenti storici risalenti all’epoca della fondazione dell’ordine di San Lazzaro, cioè a 900 anni prima.

 

Marcus, però, non vuole guardare al passato, bensì al futuro. Vuole cambiare le cose, o quantomeno vuole provarci. Ma arriva la doccia fredda: Ysabeau lo avvisa, la rabbia nel sangue è tornata…e ha origine da lei, dalla sua stirpe. Lei è portatrice sana della malattia, e anche lui, nonostante sia stato generato da Matthew, che invece è infetto: per questo motivo i suoi figli sono stati abbattuti. Marcus ovviamente è scioccato, e non solo per la notizia in sé, ma anche per il fatto di essere stato tenuto all’oscuro di tutto. Ysabeau è perentoria: non c’è tempo da perdere, devono agire subito e fermare il vampiro di Oxford, altrimenti la loro intera stirpe rischierà di essere annientata.

 

Nel frattempo a Oxford Domenico scopre cos'è stato rubato: i ritratti di Matthew e Diana. Ecco dove, o meglio, in che epoca si trovano precisamente i due. Riceve una telefonata da Gerberto, preoccupato per il vampiro fuori controllo, che è finito sui giornali col soprannome di Drac the Ripper (Dracula lo Squartatore), ma decide di non rivelargli la sua ultima, preziosa scoperta...

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.