Deutschland 89, cos'è successo nel quinto e nel sesto episodio

Serie TV sky atlantic

Linda Avolio

Ecco cos'è successo nel quinto e nel sesto episodio di 'Deutschland 89 - La caduta del Muro', in onda su Sky Atlantic il venerdì sera alle 21.15 (la serie è disponibile on demand e in streaming su NOW TV). ** ATTENZIONE: SPOILER **

Deutschland 89, cos'è successo nel quinto episodio

Walter si risveglia dal suo sogno: non c’è nessun gemello cresciuto a Ovest. Beate vorrebbe avvisare i compagni in merito a quanto successo con Martin, ma Schweppenstette la prega di aspettare. Poi i due vanno a pranzo con Fuchs e Dietrich, che sono di passaggio a Francoforte e che hanno bisogno di una mano per aprire dei conti correnti segreti in cui depositare l’oro e il patrimonio in marchi della Germania Est. Grazie alla sua posizione presso la Deutsche Bank, Walter riesce a far avere loro un contatto con un banchiere fidato di Zurigo. Mentre Barbara e Markus decidono di trasferirsi temporaneamente in Italia – e Sorrento, con i compagni italiani del PCI andranno sicuramente d’accordo, e poi il cibo, e il sole, e il mare! –, Gazzella, questo il nome in codice di Beate, esprime il desiderio di poter fare qualcosa di più: interpretare il ruolo della moglie occidentale devota la sta uccidendo dentro.

approfondimento

Deutschland 89, cos'è successo negli episodi 3 e 4 della serie tv

Dopo l’attentato a Herrhausen, Lenora e Grigore si rifugiano a Timisoara, in Romania, in un posto sicuro controllato dai servizi segreti che come copertura è un ristorante. Ma anche lì c’è tensione nell’aria: i magiari da giorni scendono in strada a manifestare contro Ceaușescu e il regime. Colpiti l’uno dall’altra e sicuramente avvicinati dai loro ideali – tra cui l’odio per il capitalismo – i due finiscono a letto insieme. Intanto Martin e Nicole – che prima pensava di essere fuori posto nella DDR, ma che adesso si è accorta che in fondo quella era la sua casa, quantomeno lì conosceva le regole –  vengono caricati sul convoglio militare rubato da Oleg e Roman. I 20.000 dollari americani promessi dalla Signorina Zangen, però, non ci sono più (è stato Walter a far sparire l’elefantino-cassaforte di Max). Oleg si infuria, e a quel punto Kolibri confessa di essere una spia in missione per conto della CIA e del BND. O lo aiuteranno a portare a termine la sua missione, o verranno tutti fatti fuori.

 

Fritz è furioso e disperato: com’è possibile che nessuno si accorga del valore del suo prodotto e nessuno capisca che connettere i computer in rete è il futuro?? Forse è meglio guardare altrove…forse dovrebbe puntare tutto su uno specifico pezzo di tecnologia informatica dell’Est che potrebbe rivelarsi la chiave vincente. Nel frattempo Schweppenstette chiede aiuto a Beate per ingraziarsi la compagna Mueller, giunta lì al posto di Meisten per discutere del futuro della Banca Centrale della Germania Est. Beate prova a fare colpo con la moda, da “brava moglie occidentale,” ma l’altra non si lascia abbindolare. A quel punto non resta altro da fare che mettere in atto un bel ricatto: o collaborerà, o Walter farà circolare una foto compromettente del suo superiore.

approfondimento

Deutschland 89, il cast della stagione finale della serie tv. FOTO

Giunto a Timisoara, Martin si reca nel luogo suggeritogli da suo padre, il ristorante dove fanno le scaloppine eccezionali. A un certo punto, però, Oleg colpisce il povero Roman, e poi punta l’arma contro Kolibri: è un traditore, dunque va arrestato e giustiziato! Grigore, nascosto in cucina insieme a Lenora, va a vedere cosa sta succedendo. La situazione degenera in pochissimo tempo: Oleg, Roman e i “camerieri” fanno una brutta fine, poco dopo è la volta di Pantera, prima ferito e poi ucciso a sangue freddo da Martin, per lo stupore e il disgusto di Nicole. Lenora – che nel frattempo ha ricevuto una telefonata dall’amica Beate, che l’ha chiamata proprio per avvisarla dell’arrivo di suo nipote – riesce a fuggire, confondendosi tra la folla dei manifestanti. Non è ancora finita.

Deutschland 89, cos'è successo nel sesto episodio

Martin scopre da suo padre che ad avvisare Lenora è stata Beate, ma viene anche a sapere dov’è diretta sua zia: a Sorrento, da Fuchs, presso la nuova sede dell’HVA in esilio. A Berlino Est, Ingrid e Tina pranzano insieme nella mensa del Ministero degli Interni. La prima non vede l’ora di seguire Tobias all’assalto del quartiere generale della STASI – ovviamente ormai vuoto – per andare alla ricerca di documenti, mentre la seconda è turbata: a un tavolo lì vicino c’è seduto un uomo che le ricorda il funzionario che la interrogò anni prima, dopo essere stata catturata per aver tentato di fuggire a Ovest.

approfondimento

Deutschland 89, la trama della stagione finale della serie tv

Lenora arriva a Sorrento e viene accolta da Markus nella lussuosa villa con giardino in cui lui e Barbara si sono (temporaneamente?) trasferiti. Lui dice che sta lavorando per trovare il modo di evitare la riunificazione della Germania e per arrivare alla creazione di una Nuova Repubblica Tedesca Orientale…lei gli fa intendere che un modo potrebbe esserci, ma comporterà l’uso della forza… Dopo un’accesa discussione con Nicole – che è contraria all’uccisione di Lenora e in generale all’uso gratuito della violenza –, anche Martin arriva a Sorrento. Si intrufola insieme alla Signorina Zangen nella villa, ma viene scoperto dalle guardie. Fuchs lo invita a entrare e a parlare faccia a faccia con sua zia.

 

Brigitte e Hector vengono duramente ripresi dal loro superiore per quanto successo con Martin: bisogna trovare Kolibri e Lenora, e bisogna farlo subito, perché potrebbe esserci un altro attentato in preparazione. Tina riceve la visita di un certo Rudi Lubeck, un collega di Ingrid, che le chiede un parere medico per sua figlia. Peccato che Rudi sia l’uomo visto in mensa. Forse si tratta solo di un caso, forse sono solo residui di paranoia…o forse no? Tina chiama l'amica per chiedere informazioni: sembra tutto a posto. Lubeck, però, nel frattempo è sparito.

 

Durante un pranzo alquanto carico di tensione, Lenora e Martin, rimasti soli, parlano del loro rapporto e degli ultimi avvenimenti. Lei cerca di reclutarlo per una nuova missione, l’assassinio di Kohl, lui rifiuta con fermezza. Non lavorerà mai più con lei, perché lei finora è stata solo fonte di guai. E’ a causa sua se è diventato un uomo molto cattivo, di sicuro non sarebbe così se non fosse stato reclutato nel 1983, peraltro contro il suo volere. L’altra, però, non si scompone. Fuchs ascolta di nascosto la conversazione grazie ad alcune cimici piazzate nel salone. Le vecchie abitudini, d'altronde, sono dure a morire.

 

Grazie all’assalto alla sede centrale della STASI, i cittadini della Germania Est e il mondo intero vengono a conoscenza della verità: durante tutti quegli anni i servizi segreti hanno avuto occhi e orecchie ovunque e hanno raccolto un’enorme quantità di dati, che, però, a quanto pare sono stati distrutti. Ma sarà veramente così? Lubeck torna indietro e mette in atto un fine gioco psicologico per cercare di far desistere Tina dall’intento di denunciare i suoi torturatori e gli assassini di suo marito. Alla fine, dopo che il suo ospite indesiderato – che effettivamente è l’uomo che la interrogò nel 1986 – arriva a minacciare neanche troppo velatamente le sue figlie, la dottoressa desiste. Terrorizzata e confusa, si chiude in camera con le bambine.

 

Valdez chiede aiuto a John Tyler, il collega prossimo alla pensione di stanza a Berlino Ovest già visto nel secondo episodio: ha bisogno di mettersi in contatto con Rose, così forse tramite lei potrà trovare Lenora. E Martin. Markus, preoccupato per il piano della sua ospite, decide di informare la CIA. Tobias arriva a casa di Tina e trova la porta aperta. Dentro non sembra esserci nessuno…ma alle sue spalle compare all’improvviso Rudi, che lo colpisce in testa, facendogli perdere i sensi.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.