Deutschland 86, anticipazioni episodio 1 e 2: Di nuovo in azione

Inserire immagine

Arriva finalmente su Sky Atlantic Deutschland 86 , sequel dell'apprezzata serie Deutschland 83 (clicca qui per un riassunto). Dopo tre anni lontano da casa - in Angola, praticamente dall'altra parte del mondo -, Martin viene nuovamente reclutato da sua Zia Lenora, alla ricerca di denaro per le ormai vuote casse della DDR. Dal Sudafrica alla Germania Est, tra terrorismo, perestroika, lotta all'apartheid e all'AIDS, la Guerra Fredda non è mai stata così avvincente: non perdere i primi due episodi, in onda lunedì 19 novembre alle 21.15

Deutschland 86, episodio 1: Tar Baby

1986. La Germania Est è in condizioni disperate. Senza soldi e praticamente abbandonata da Mosca, il destino della DDR è nelle mani dell'HVA (l'Hauptverwaltung Aufklärung, il team di intelligence) e del KoKo (il Kommerzielle Koordinierung, il team che si occupa di economia). L'obiettivo? Creare una task force in grado di riempire le ormai completamente vuote casse statali. O quantomeno in grado di fermare l'emorragia. Per riuscirci c'è bisogno di raggranellare denaro dall'estero: solo così il progetto comunista potrà proseguire. Cacciato dalla STASI e allontanato dalla patria a causa degli errori commessi nel 1983, Martin Rauch ha passato gli ultimi tre anni della sua vita in Angola, presso un orfanotrofio fondato e gestito dalla DDR. Lontano dalla sua terra, da suo figlio, dalla sua fidanzata e da sua madre, per lui sono stati anni difficili. L'improvviso arrivo di sua zia Lenora - ormai di stanza in Sudafrica, precisamente a Città del Capo, dove si è prodigata nella promozione degli ideali socialisti insieme alla sua controparte sudafricana, Rose Seithathi, un agente operativo del gruppo seguace di Nelson Mandela - lo mette sull'attenti: cosa vorrà questa volta? Semplice: un aiuto per concludere un affare importantissimo. In cambio c'è il perdono ufficiale, e la possibilità di tornare a casa. Martin accetta...ma ci si potrà fidare di lui? A Berlino Est, l'ambiziosa Annett porta avanti un progetto che prevede dei test di un nuovo farmaco su alcuni ignari pazienti. Un frustrato Walter Schweppenstette, demansionato dopo gli eventi di tre anni prima, è costretto a stare a guardare...

Inserire immagine

 

Deutschland 86, episodio 2: Ommegang

Martin ha un unico desiderio: tornare a casa da suo figlio. Per questo motivo si vede costretto ad aiutare Lenora, altrimenti sarà definitivamente bannato dalla DDR. Il nostro eroe riesce a rintracciare un certo Gary Banks, un pericoloso mercenario che ha un unico dio: il denaro. Banks accetta di aiutarli a piazzare le armi di cui è in possesso Lenora: a quanto pare c'è un compratore interessato in Angola. Ma c'è un ma: Gary vuole essere pagato in diamanti. Con la scusa di farsi sistemare un dente, Martin si reca a casa di Brigitte Winkelmann, la moglie di un funzionario dell'ambasciata della Germania Ovest a Città del Capo, nonché l'unica dentista per bianchi della zona. Lì, dopo averla sedotta, le ruberà una collana di diamanti. Ciò che però Martin non sa è che Brigitte è in realtà un'agente sotto copertura dell'intelligence della Germania Ovest (la BND). Nel fratemmpo, sempre a Città del Capo, l'attivista Tobias Tischbier e lo scrittore Thomas Posimski organizzano un'azione anti apartheid all'ambasciata della Germania Ovest. In una Berlino Ovest seriamente toccata dallo spettro dell'AIDS, Alex Edel ha una relazione con un soldato americano di stanza lì, Tim Avery. Tim, però, non può vivere liberamente la sua sessualità. Annett, fedelissima alla causa sovietica, porta avanti le sperimentazioni mediche. Intanto Fuchs, a capo del nuovo gruppo operativo nato dall'unione dell'HVA e del KoKo,segue i consigli della precisissima contabile Barbara Dietrich.

Inserire immagine