Tornano i Roxy Music, annunciato il primo tour dopo 21 anni

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

La mitica band di Bryan Ferry annuncia il primo tour dal lontano 2011, ultimo anno in cui il gruppo è salito sul palco. Dopo tre anni dalla loro entrata ufficiale nella Rock and Roll Hall of Fame, i leggendari Ferry, Andy Mackay, Phil Manzanera e Paul Thompson tornano a infiammare gli animi dei fan in versione live. Purtroppo mancherà all'appello Brian Eno

Tornano i Roxy Music, la mitica band capitanata da Bryan Ferry che non saliva su un palco per un tour da ben 21 anni.

L'ultimo è datato 2011, motivo per cui l'annuncio del frontman di cui sopra ha infiammato gli animi dei tantissimi fan del gruppo, che finalmente potranno rivedere live in tutto il mondo un nome leggendario.
Oltre al cantante, all’appello di questa reunion non mancheranno Andy Mackay, Phil Manzanera e Paul Thompson.
Il tour del 2022 è per festeggiare mezzo secolo di Roxy Music: quest'anno si celebra il 50º anniversario della pubblicazione del primo disco, l'omonimo album, Roxy Music. Per essere precisi, il 16 giugno 2022 segna il 50º anniversario dell'iconico album di debutto. Un'opera che ha fatto la storia della musica, inserita nell'elenco dei venti migliori dischi del 1972 da Rolling Stone.
Venerdì 1° aprile gli album Roxy Music e For Your Pleasure verranno ristampati in vinile. No, non è il solito pesce d'aprile: tutto vero, come conferma la “Bibbia del Rock”, Rolling Stone appunto.

Eppure un “pesce d'aprile” ce l'aveva fatto proprio Rolling Stone nel 2014, fattogli a sua volta da un membro del gruppo, Phil Manzanera, che aveva detto al magazine che difficilmente avremmo rivisto i Roxy Music in tournée: «Non penso che faremo altri concerti. Il nostro lavoro è finito. È quel che ci siamo detti io e Andy alla fine del tour del 2011, guardandoci negli occhi: il nostro lavoro è finito».

In realtà probabilmente Manzanera non voleva farci nessuno scherzo: allora era davvero convinto che non sarebbe più salito su un palco assieme ai vecchi colleghi. Fortunatamente lui e gli altri ci hanno ripensato, per la gioia dei fan.

Il grande ritorno dei Roxy Music arriva a tre anni dal loro ingresso ufficiale nella Rock and Roll Hall of Fame, in cui sono entrati nel 2019. Proprio in quell'occasione si erano riuniti per esibirsi alla cerimonia, suonando sei canzoni. In quell'occasione c'erano Ferry, Manzanera e Mackay, che hanno suonato assieme a Eddie Jobson. Purtroppo non si è unito a loro Brian Eno, componente del gruppo durante i primi anni dei Roxy Music che anche per il tour 2022 non sarà dei loro.

Il gruppo, noto soprattutto per le canzoni More Than This e Love Is the Drug, si era esibito nel 2003 nel sud della California alla OC Fair di Costa Mesa, anche se Bryan Ferry si è esibito da solista in set indimenticabili al Coachella Valley Music and Arts Festival del 2014 e all'Hollywood Bowl nel 2017.

La storia dei Roxy Music

approfondimento

Rock 'n' Roll Hall of Fame, in lizza ci sono pure i Cure e i Radiohead

I Roxy Music nascono verso la metà del 1971, quando Bryan Ferry mette un annuncio sul magazine «Melody Maker» in cui cerca un tastierista che si unisca a lui e al bassista Graham Simpson. Risponde all'annuncio il sassofonista/oboista Andy MacKay, che consiglia alla tastiera un certo Brian Eno. Il resto è storia.

Il 4 gennaio del 1972 i Roxy Music si esibiscono come ospiti di John Peel alla BBC, presentando ufficialmente il proprio demo. Dopo quell'esibizione, suonano al Greyhound e all’Hand & Flower Hammersmith di Londra e poi a Leicester.
Il 16 giugno del 1972 esce il disco d'esordio, intitolato Roxy Music. Prodotto da Pete Sinfield, in copertina c'è la modella Kary-Ann Muller immortalata dal fotografo Karl Stoecker.


Il 19 e il 20 agosto dello stesso anno i Roxy Music aprono il concerto di David Bowie. Da quel momento in poi, la band di Bryan Ferry viene consacrata: entra in quella Rock and Roll Hall of Fame ben prima del loro ingresso ufficiale, quello avvenuto nel 2019. Già 47 anni prima i Roxy Music erano lì dentro.

Il tour

approfondimento

Gli Aqua cantano ‘Barbie Girl’ 25 anni dopo: il video

Nel 2022 sono previsti 10 concerti negli Stati Uniti e soltanto tre nel Regno Unito (ma il numero di date potrebbe aumentare).

In Gran Bretagna i Roxy Music suoneranno una volta in Scozia e due volte in Inghilterra. Le date americane (eccezion fatta per quella a Boston) saranno aperte da St. Vincent.

La tournée è imperdibile per gli affezionati di questa leggenda musicale. Un bel modo per celebrare mezzo secolo di Roxy Music. Oltre a riportare i loro brani in versione live, il 50º anniversario verrà celebrato anche con le ristampe deluxe di ciascuno dei loro otto album in studio. Si parte venerdì con la prima serie di ristampe, quella dei primi due dischi.

Il calendario con le date del tour

approfondimento

I Foo Fighters cancellano il tour dopo la morte di Taylor Hawkins

Ecco il calendario con tutte le date della tournée dei Roxy Music. È probabile che nei prossimi mesi si aggiungano nuovi live.


7/9 Scotiabank Arena – Toronto, Canada


9/9  Capital One Arena – Washington DC


12/9 Madison Square Garden – New York


15/9 Wells Fargo Center – Philadelphia


17/9 TD Garden – Boston


9/19 United Center – Chicago


21/9 Moody Center – Austin


23/9 American Airlines Center – Dallas


26/9 Chase Center – San Francisco


28/9 The Forum – Los Angeles


10/10 OVO Hydro – Glasgow, Scozia
12/10 AO Arena – Manchester, Inghilterra


14/10 The O2 – Londra, Inghilterra

Spettacolo: Per te