Pussycat Dolls, Nicole Scherzinger comuncia la cancellazione della reunion della girl band

Musica

Matteo Rossini

©Kika Press

Nicole Scherzinger su Instagram: "Con la situazione pandemica in continua mutazione, comprendo la decisione della cancellazione delle date del tour"

Niente reunion per le Pussycat Dolls, o meglio stop a tutti i progetti in programma. Poche ore fa Nicole Scherzinger ha annunciato la cancellazione del tour che avrebbe sancito il ritorno del celebre gruppo femminile protagonista della scena discografica internazionale nel primo decennio del terzo millennio.

Pussycat Dolls, la reunion

approfondimento

Dalle Pussycat Dolls alle Spice Girls, il girl power

 

È il dicembre del 2019 quando Nicole Scherzinger, Carmit Bachar, Ashley Roberts, Jessica Sutta e Kimberly Wyatt si ritrovano sul palco, unica assente Melody Thornton che preferisce concentrarsi sulla carriera da solista.

 

Le cinque cantanti riportano in auge la girl band pubblicando il nuovo singolo React e annunciando la toruneè The Pussycat Dolls Tour, ma l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA) mette in pausa tutti i loro programmi.

Nicole Scherzinger, la dichiarazione

approfondimento

Nicole Scherzinger, le foto più belle della popstar

 

Nelle scorse ore Nicole Scherzinger ha annunciato l’annullamento del tour con la conseguente cancellazione della reunion: “Grazie a tutti coloro che hanno acquistato i biglietti per poter vedere le Pussycat Dolls - apprezziamo così tanto il vostro supporto e la fedeltà!”

La cantante, classe 1978, ha proseguito: “Con la situazione pandemica in continua mutazione, comprendo la decisione della cancellazione delle date del tour. Ho investito una grande quantità di tempo, di energia creativa e le mie finanze personali per dare vita a questo progetto, e nonostante sia incredibilmente triste per questa decisione, sono anche orgogliosa di ciò che siamo state in grado di fare nel breve periodo di tempo che siamo state insieme prima del Covid”.

 

Successivamente, Nicole Scherzinger ha aggiunto: “Non ci sono parole per tutto l’amore, l’ammirazione e la gratitudine che ho per le altre ragazze del gruppo e per tutti i fan che ci hanno supportato”.

Pussycat Dolls, il messaggio di Jessica Sutta e Carmit Bachar

 

Poco dopo la pubblicazione del messaggio Jessica Sutta e Carmit Bachar si sono pronunciate sulla questione con un comunicato stampa congiunto: “Vogliamo dire quanto siamo incredibilmente deluse di aver saputo della cancellazione del tour della reunion delle Pussycat Dolls da un annuncio su Instagram. Al momento, non ci sono comunicazioni ufficiali. Allo stesso tempo, sembra che sia la fine di un capitolo di un’incredibile esperienza che ha cambiato la vita e piena di ricordi meravigliosi ai quali saremo grate per sempre. Ai fan, vi amiamo. Credeteci, questo non è il risultato che avremmo sperato. La volevamo tanto quanto voi perché vi ammiriamo così tanto e fa male ai nostri cuori che abbiate dovuto aspettare così tanto per una risposta, ma sfortunatamente è fuori dal nostro controllo”.

 

In seguito le due artiste hanno aggiunto: “Tutte noi avevamo grandi sogni per questo brand affinché potesse espandersi creando soprattutto musica che potesse far sentire le voci di tutte noi, il che sarebbe stato un vero female empowerment”.

 

Successivamente Jessica Sutta e Carmit Bachar hanno proseguito: “Grazie a tutti i fan che ci hanno supportato incondizionatamente e amato fino alla fine. Onoreremo per sempre il significato di ciò che significa essere una Pussycat Doll. Questo tour potrebbe esser giunto alla fine ma non è la fine della storia delle Dolls”.

Pussycat Dolls, le parole di Robin Antin

 

In seguito Robin Antin, fondatrice delle Pussycat Dolls, ha scritto un messaggio sul suo profilo Instagram: “Io e tutte le altre ragazze abbiamo atteso così tanto per le nuove date del tour, tutte noi abbiamo lavorato duramente per farlo accadere. Eravamo così entusiaste di poter andar là fuori e connetterci con dei fan così incredibili e dar loro ciò che meritavano veramente”.

Spettacolo: Per te