Azzurra cerca (e trova) L'Altra Me in una canzone: il video

Musica

Il brano è una sorta di parodia sul valore che i social danno all’apparenza e all’apparire. E' introdotto da un testo originale dell'artista

Mi chiamo Azzurra, ho diciannove anni, vivo a Ceparana, a pochi passi dal bellissimo golfo di La Spezia, nella mia splendida Liguria. Sto per iscrivermi al secondo anno della facoltà di lingue e culture moderne dell’Università di Genova. Ho un grande sogno e una grande passione: la musica. Studio canto da qualche anno per cercare di approfondire e migliorare le mie conoscenze in questo campo. In quest’ultimo anno ho avuto la fortuna di incontrare Vinn Camporeale che mi ha incentivata e supportata nell’intraprendere il mio percorso artistico, offrendomi l’opportunità di relazionarmi con quel mondo che fino a poco fa era solo fantasia. Grazie a lui e alla Stay Record, la sua casa discografica, ho potuto registrare cinque cover di Ariana Grande passando poi ai miei due inediti “E ADESSO” e “ES LA NOCHE”. Oggi sono fiera di presentarne un terzo che si intitola “L’ALTRA ME”.
 

Quest’ultimo singolo, scritto da me e musicato da Vinn Camporeale, uscirà il 24 settembre su edizioni I Nomadi su tutte le più importanti piattaforme digitali.
È una sorta di parodia sul valore che i social danno all’apparenza e all’apparire e su quanto spesso cerchiamo di cambiare, a costo di perdere la nostra vera essenza, per piacere ad una società che ci vuole con determinati requisiti standardizzati dando più importanza alla copertina rispetto al contenuto, senza avere la necessità di conoscere ciò che c’è dietro l’immagine che offriamo di noi stessi e senza tener conto che in ognuno di noi coesistono personalità differenti ma comunque parti della stessa persona che ci rendono unici e speciali senza che una escluda l’altra, così come il giorno “ha buio e luce” e come in me ci sarà sempre “l’altra me”. Il video di questo mio nuovo singolo è stato girato a Milano, presso Multiset studio, una bellissima location che offre svariati set per ogni esigenza.

In questa bellissima esperienza ho avuto accanto un bravissimo regista, Raffaele Macrì, un esperto videomaker, Francesco Roveda, e un’eccezionale hairstylist,

Giovanna dell’Hairsyle Gio di Sesto San Giovanni, ai quali vanno i miei più sinceri ringraziamenti, così come, ovviamente, al mio produttore Vinn Camporeale. “L’ALTRA ME” esprime il piacere di piacere, ma anche la consapevolezza di dover accettare il lato oscuro che sta dentro noi, magari meno bello, meno interessante, ma ugualmente importante per essere persone complete e per condurci al difficile traguardo della vera conoscenza di noi stessi. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.