Bocelli vs Karpov, sfida a scacchi a Forte dei Marmi

Musica

Il cantante italiano ha sfidato in un match uno contro uno il leggendario campione del mondo. E non se l'è cavata affatto male...

Due pesi massimi del loro settore: il bel canto per Andrea Bocelli, gli scacchi per il leggendario Anatoly Karpov, ex campione del mondo dal 1975 al 1985 per l'Unione Sovietica e dal 1993 al 1999 per la Russia. In mezzo, una scacchiera.

approfondimento

Andrea Bocelli, arriva l'album Concerto: One Night in Central Park

La foto è stata pubblicata su Facebook dal profilo della Federazione Scacchistica Italiana, in occasione della presenza di Karpov a Forte dei Marmi per un convegno della YPO, la Young President Organization, associazione che riunisce i capi delle aziende con meno di 45 anni. L'incontro è stato propiziato dal Grande Maestro italiano Roberto Mogranzini, che aveva organizzato poco prima anche una “simultanea” in cui Karpov ha giocato contro venti avversari contemporaneamente, tra cui Amos Bocelli, figlio del cantante. Poi la sfida uno contro uno: e a quanto pare Bocelli, anche lui abile scacchista, è riuscito a resistere al formidabile avversario per ben 46 mosse.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.