Marracash, il testo del singolo "64 barre di paura"

Musica

Il nuovo inedito del rapper farà parte della colonna sonora di “Zero”, la serie di Netflix, e nasce da una collaborazione con Red Bull

Marracash (le canzoni più famose) presenta il suo nuovo inedito dal titolo “64 barre di paura”. Il brano è accompagnato da un videoclip che farà parte di un episodio speciale di “Red Bull 64 Bars” nato dalla collaborazione tra Red Bull e Netflix. Il nuovo inedito firmato da Marracash (il tour nel 2022) sarà, infatti, inserito nella colonna sonora di “Zero”, una nuova serie del colosso dello streaming.

approfondimento

Marracash in concerto, tour riprogrammato al 2022: le date

La serie racconta la storia di un ragazzo in grado di diventare invisibile. Non un eroe “navigato”, ma un giovane che impara a conoscere i suoi poteri e a conviverci. “Red Bull 64 Bars” nasce nel 2018 da un’idea di David Dallas. Lo show ha già messo alla prova decine di artisti ed è diventato rapidamente un punto di riferimento per tutti gli amanti del rap. Lo scopo è quello di far incontrare un rapper e un producer per comporre un brano inedito di 64 barre. Il brano in questione dovrà essere formato da rime inedite e dovrà essere senza ritornello. Al format hanno partecipato artisti come: Guè Pequeno, Nitro, Frah Quintale, Shablo, Ghemon, Night Skinny, Lazza, Madame, Anna e altri. 

Marracash ha già partecipato a uno degli episodi insieme a Crookers e Nic Sarno. “Con il rap si possono fare tante cose: si può fare poesia, si può intrattenere, e sono tutte più o meno legittime. Secondo me non esiste un modo giusto o sbagliato di fare rap. Però, se vogliamo, 64 Bars è un format che riporta il rap alla sua vera essenza. Ho provato a fare una strofa davvero estrema. In questo caso, questo 64 Bars era uno sfoggio di muscoli all’ennesima potenza. Ho voluto fare una roba serrata e nuova rispetto a quello che faccio io. Ci sono degli elementi di novità per cui, sì. Ho dato il meglio”, queste le parole di Marracash.

Il testo di “64 barre di paura”

approfondimento

Marracash, Persona è l'album più venduto del 2020

Yeah, Marracash

Sessantaquattro bars di paura, ahah

Questi non hanno capito un ca**o

E come se si presentano per fare una rissa

Tu tiri fuori un mitra e

 

Pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-partito da zero cash

Dalla scalette alla prima alla Scala

La mia è una scalata da vero re

Hai preso due etti, io ho preso due ettari

Fra’, mi chiamavano Marracash, yeah

Questi miei amici non vengono a prendere un the

Vengono a prendere te

Vengono a pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-parlare che?

Fumo dalla bocca, fumo dalla boccia

Fumo dalla bocca di un M3

Mi prende una sincope, sei scemo d’indole

O c’hai la sindrome di Tourette? Yeah

Da dieci anni in major, ma non hai mai fatto la majorette

Ho solo classici, palmares

Da zero a cento in 2,3

Tanti Bezos come Jeff (Muah)

Vi sorpasso solo sibilando come questa Tesla Model S

Non dici un cazzo, ventriloquo

Rosichi, scoppia un ventricolo

Guarda il tuo tour è ridicolo

In più mi hanno detto che c’hai il palco piccolo

 

Pri-pri-pri-prima mi vuole poi mi vuole morto

Ma devo ammettere che le stanno cosi bene i miei soldi sul collo

Prendo un cachet vergognoso, fratello, ma il bello è che non mi vergogno (vergogno)

Poi dalla vasca, materasso ad acqua finché non annego in un sogno (sogno)

 

Ne ho fatte un paio di troppo (troppo)

Un paio di troppo e non si dorme

Un ghiacciaio al collo e non si scioglie

Laureati in legge del più forte

Laureati in lettere dal fronte

Su e giù per lo stretto di Messina

Ti sequestro, vero G, Mesina

Ho sposato questa street, fedina

Ti faccio sopra una X, schedina

 

La carriera su un terreno spoglio

Pietra sopra pietra, casa di mio nonno

Non pensavo a come sarei morto

Mi facevo e basta, Billy Bob Thornton

Sono un predatore quindi il mio colore preferito, bro’

È l’infrarosso

Scoppio senza far rumore, segno della croce

 

E pa-pa-pa-pa-pa-pa-pa-paga ‘sta bella tro’

Sono più mascolo di Benji Mascolo mentre si trapana Bella Thorne

Non testimonio neanche a un matrimonio lo sai che c’ho l’odio per questi cops

Pussy manicomio, puccio pinzimonio, scanno sullo Ionio su questo yacht

Fra’, sto portando ‘sti soldi offshore (For sure)

 

Dalle bidonville alle bouganville

Due firme, leggi le postille

All in, fino alle tonsille

Io ho un flow da king e rime da killer

Lisca in bocca per il troppo pesce

Stile scotta, il micro è incandescente

F*ca rotta, viso di Eva Mendes

Questo rapper schioppa ucciso dalle zecche

Bro’

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.