Nontiscordardimè è il nuovo singolo di Quentin40

Musica
quentin40

Il tema è una storia d’amore raccontata attraverso la simbologia del fiore, pianta che racchiude molteplici significati, in letteratura e nella cultura popolare

Dopo “Dare Gas (Veloce)”, il brano che ha sancito l’atteso ritorno di Quentin40 sulla scena liberandolo da un senso di oppressione, artistica e personale, il giovane rapper riesce finalmente a dare voce ad una ritrovata spensieratezza pur non abbandonando il suo stile ormai consolidato.

Nontiscordardimè” è un brano che fotografa l'intensità di questo stato d’animo: una nuova libertà e leggerezza capaci di avvolgere l’ascoltatore, aggiungendo un'ulteriore coordinata alla direzione del nuovo progetto dell’artista, mettendone al centro l’interiorità.

Il tema principale del singolo è una storia d’amore raccontata attraverso la simbologia del fiore “Non Ti Scordar di Me”, pianta che racchiude molteplici significati, in letteratura e nella cultura popolare - secondo un’antica leggenda austriaca è associata a valori quali l’amore eterno, la fedeltà, la speranza e il ricordo .-.

La voce di Quentin40 è immersa in una strumentale aperta che ruota attorno ad un riff di chitarra ipnotico. 
L’artista svela pezzo dopo pezzo un rinnovato immaginario artistico: delicato, intimo, genuino e al tempo stesso graffiato dall’emotività reale della sua voce.

Nel VIDEO diretto da Luther Blissett il nuovo mondo di Vittorio è ritratto nel gioco di contrasti tra solitudine e spensieratezza. 
Le sequenze, caratterizzate da una fotografia di grande impatto, rivisitano simboli e immagini che avevano già fatto parte dell’immaginario dell’artista nel passato donandogli nuova vita e nuovi significati.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.