Veronica Kirchmajer tra il Canto e i messaggi sociali nelle canzoni

Musica
Veronica Kirchmajer credit regina azizova astralmusic

Il singolo, che ha il feat. di Space One, è un brano che con delicatezza racconta il dolore e le difficoltà di chi è affetto dalla Sindrome di Tourette. La cantautrice romana crea per noi una playlist dei suoi brani preferiti a sfondo sociale

PENSA:  (Fabrizio Moro)     

Mi ha colpito particolarmente il fatto che un ragazzo molto giovane trattasse un tema così forte come quello della mafia. Il suo brano è un coraggioso atto di denuncia.

 

GENERALE: (Francesco De Gregori)

Un brano emblematico contro la guerra scritto da uno dei più grandi cantautori del panorama italiano che non mi stanco mai di sentire!

 

DIO E’ MORTO: (Francesco Guccini)

Un inno di speranza verso le nuove generazioni per un futuro migliore e il bisogno di rinascita spirituale: ciò che mi affascina di questo brano oltre al tema trattato è il titolo estremamente forte!

 

WE ARE THE WORLD: (Usa for Africa)

Oltre ad avere interpreti autorevoli credo che questo brano sia nel cuore di tutti, per essere un inno all’amore, alla solidarietà e all’uguaglianza dei popoli.

 

IMAGINE: (John Lennon)

Qui parliamo di uno dei cantautori più geniali in assoluto: John Lennon! Sono particolarmente affezionata a questo brano per il suo grande messaggio di pace.

 

BEAUTIFUL: (Cristina Aguilera)

È stata una delle prime canzoni che ho imparato a cantare! In questo brano c’è un bellissimo messaggio di accettazione di sé stessi e di valorizzazione della bellezza interiore.

 

IL RAGAZZO DELLA VIA GLUCK: (Adriano Celentano)

Ho imparato a conoscere Adriano Celentano da mio padre, suo grande fan. Questo è un brano di protesta, che critica il progresso e lo sviluppo economico a danno di un mondo rurale da cui proviene l’autore.

 

MA IL CIELO E’ SEMPRE PIU’ BLU: (Rino Gaetano)

Adoro Rino Gaetano in tutta la sua discografia e in particolare amo il testo di questo brano per la sua schiettezza e irriverenza!

 

IO VAGABONDO: (Nomadi)

Questo brano mi ricorda mio zio che ora non c’è più. Lui mi ha fatto conoscere i Nomadi, li amava profondamente, in particolare il periodo in cui leader era Augusto Daolio. Per ovvi motivi sono molto affezionata a questo brano di ribellione sociale verso le ingiustizie della vita.

 

ZOMBIE: (The Cranberries)

Con la sua particolare timbrica vocale Dolores O’Riordan  denunciava la violenza nel conflitto dell’Irlanda del nord, un tema che ancora oggi fa riflettere.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.