Francesco Renga: il nuovo album sarà "L’altra metà"

Francesco Renga
@Kikapress

Francesco Renga pubblicherà il 19 aprile 2019 “L’altra metà”, il suo prossimo disco di inediti

Sarà pubblicato il 19 aprile 2019 “L’altra metà”, il nuovo album di inediti di Francesco Renga. Un disco che arriva a tre anni di distanza da “Scriverò il tuo nome”, l’ultimo lavoro del cantautore bresciano, risalente a tre anni fa. Nella tracklist del disco troviamo anche “Aspetto che torni”, il brano che l’artista ha presentato nel corso dell’ultima edizione del Festival di Sanremo. L’album sarà disponibile non solo nella versione fisica, ma sarà acquistabile anche nei principali digital store. Renga ha svelato anche la copertina del disco, che ritrae il cantante stesso, in primo piano, il cui volto è protagonista di un “gioco di specchi”.

“Aspetto che torni”: l’ultimo singolo di Francesco Renga

L’unica canzone finora svelata della tracklist de “L’alta metà” è “Aspetto che torni”, il brano con cui Francesco Renga si è presentato alla 69esima edizione del Festival di Sanremo e che ha portato il cantante a classificarsi al quindicesimo posto, preceduto da Francesco Motta e seguito da Paola Turci. Il brano racconta di una presa di coscienza, di una rinascita del cantautore, ora diventato uomo, con esigenze e desideri differenti rispetto a quelli di un tempo. L’uscita del singolo, attualmente in rotazione radiofonica, è stata accompagnata dalla pubblicazione di un videoclip, girato a Torino per la regia di Gaetano Morbioli.

I due concerti – evento di Francesco Renga

I brani estratti da “L’altra metà” suoneranno sicuramente all’interno dell’Arena di Verona e del Teatro Antico di Taormina: i due luoghi speciali che Francesco Renga ha scelto per l’anteprima del suo nuovo tour, ufficialmente al via nell’inverno del 2019. Il concerto nell’Arena scaligera è in programma per il 27 maggio, mentre lo show nel Teatro Greco della città siciliana si terrà il 13 giugno, con uno scoglio rappresentato dall’attesa dell’autorizzazione della Regione Sicilia. I biglietti per il concerto veneto sono disponibili in prevendita sul sito di TicketOne e in tutti i punti vendita autorizzati. I tagliandi per l’altro concerto, invece, saranno in vendita a breve: la data è subordinata all’arrivo della già citata autorizzazione.

Il costo dei biglietti per il concerto all’Arena di Verona

  • Platea numerata categoria 1: 80 euro
  • Platea numerata categoria 2: 75 euro
  • Poltroncina numerata categoria 1: 69 euro
  • Poltroncina numerata categoria 2: 55 euro
  • Poltroncina numerata visibilità laterale: 55 euro
  • Gradinata numerata categoria 1: 45 euro
  • Gradinata numerata categoria 2: 40 euro
  • Gradinata numerata categoria 3: 35 euro


È inoltre possibile acquistare il “Gold Package” a un costo di 220 euro. Il pacchetto comprende un biglietto nel settore Buca d’Orchestra Numerata, sotto il palco, l’accesso preferenziale all’Arena tramite ingresso dedicato e welcome desk riservato, un pass laminato con cordino da collezione, un tour poster numerato “limited edition” creato esclusivamente per gli acquirenti del pacchetto, un posto auto per ciascun ordine effettuato, un invito per accedere all’hospitality dedicata durante il pre-show (dalle 19 alle 20:45), l’accesso al servizio catering (standing buffet) con aperitivi, piatti caldi e freddi, dessert, bevande e vino, hostess e cameriere a disposizione e il servizio account per soddisfare al meglio ogni richiesta prima dello show.