J-Ax, le collaborazioni più famose

j-ax-fedez
@Kikapress

La carriera del rapper milanese è tempestata di featuring importanti, con artisti italiani e non

Nella sua carriera lunga ormai un quarto di secolo, J-Ax non si è solo reso famoso per i lavori con gli Articolo 31 prima e da solista poi. Ma anche per le tantissime collaborazioni che ne hanno costellato il percorso, il cui catalogo si arricchirà nei prossimi giorni con l’uscita dell’atteso brano insieme ad Ermal Meta. Ecco le più importanti della sua carriera:

  • Con Fedez – “Comunisti Col Rolex”
  • Con Il Cile – “Maria Salvador”
  • Con Neffa – “Due Di Picche”
  • Con Max Pezzali – “Sempre Noi”
  • Con Pino Daniele – “Electric Jam”
  • Con Nina Zilli – “Uno Di Quei Giorni”
  • Con Elio – “La Tangenziale”
  • Coi Kasabian – “Man Of Simple Pleasures”
  • Con Dargen D’Amico – “L’Amore A Modo Mio”
  • Coi The Kolors – “Come Le Onde”

Con Fedez – “Comunisti Col Rolex”

Ovviamente, la liaison con Fedez è la più importante nella carriera di J-Ax, avendo portato i due a realizzare addirittura un disco insieme, il fortunato “Comunisti Col Rolex” del 2017. Disco a sua volta zeppo di ulteriori collaborazioni (Alessandra Amoroso, Giusy Ferreri, Loredana Bertè, ecc…) e che però nasceva come evoluzione di un rapporto tra i due iniziato già anni prima, quando J-Ax partecipò a “Il Mio Primo Disco Da Venduto”, secondo album di Fedez datato 2011.

Con Il Cile – “Maria Salvador”

“Maria Salvador” è stata uno dei tormentoni dell’estate 2015. Inserita nel disco “Il Bello D’Essere Brutti” pubblicato all’inizio di quell’anno, è stato un successo travolgente grazie al mix di rap e sonorità latineggianti. Per Il Cile, invece, è stato il brano che lo ha portato alla ribalta.

Con Neffa – “Due Di Picche”

Fece scalpore, nel 2010, la notizia della collaborazione tra J-Ax e Neffa, i due nomi più ingombranti dell’hip-hop italico a cavallo tra vecchio e nuovo millennio. I due non si vedevano di buon occhio, ma superarono le incomprensioni col progetto “Due Di Picche”, che entrò in Top 10 grazie al singolo “Fare A Meno Di Te”. Nonostante il discreto successo, però, la collaborazione si sciolse dopo pochi mesi.

Con Max Pezzali – “Sempre Noi”

Tra J-Ax e Max Pezzali c’è sempre stata reciproca stima. Per questo nel 2012 l’ex 883, pubblicando una riedizione di “Hanno Ucciso L’Uomo Ragno”, volle al suo fianco l’ex Articolo 31 per affiancarlo nell’unico inedito del disco, “Sempre Noi”, canzone piena di riferimenti alla vita negli anni Novanta.

Con Pino Daniele – “Electric Jam”

Il featuring che non ti aspetteresti. Nacque in maniera particolare la collaborazione tra J-Ax e Pino Daniele: il rapper andò dal cantautore napoletano per chiedergli una partecipazione nel seguito di “Rap n' Roll”, ma il musicista lo anticipò chiedendogli a sua volta una collaborazione. Sono nate in questo modo “Il Sole Dentro Me”, primo singolo estratto “Electric Jam” e “Anni Amari”.

Con Nina Zilli – “Uno Di Quei Giorni”

“Uno Di Quei Giorni” è stato il primo singolo estratto da “Il Bello D’Esser Brutti” e ne ha anticipato l’uscita sul finire del 2014. Dopo essere stata ospite nel disco di J-Ax, la Zilli ha “ricambiato il favore” invitandolo per il duetto “Butti Giù” contenuto in “Modern Art” del 2017.

Con Elio – “La Tangenziale”

“La Tangenziale” è il singolo di lancio della riedizione di “Il Bello D’Esser Brutti” ed esce ad ottobre 2015. «Un sogno che si realizza» definì Aleotti l’essere riuscito a collaborare con Elio.

Coi Kasabian – “Man Of Simple Pleasures”

Non solo Italia. J-Ax ha messo la voce nel remix di “Man Of Simple Pleasures” che i Kasabian nel 2012 realizzarono per la versione italiana del loro ep “Velociraptor”.

Con Dargen D’Amico – “L’Amore A Modo Mio”

J-Ax ha sempre guardato con molta attenzione ai fenomeni emergenti del rap italiano. Tra questi Dargen D’Amico, con il quale ha collaborato nel 2013 per il singolo “L’Amore A Modo Mio”.

Coi The Kolors – “Come Le Onde”

L’ultimo featuring, in ordine temporale, di J-Ax è quello della scorsa estate con i The Kolors per il singolo "Come le onde", uscito il 6 luglio.

TAG: