I migliori film con Robin Williams

migliori film Robin Williams
L'Attimo fuggente, uno dei migliori film con Robin Williams

Il simpatico e talentuoso attore sarà protagonista l’11 agosto su Sky Cinema Stars con pellicole come L’attimo fuggente e Will Hunting – Genio ribelle, oltre che con il documentario in prima tv Robin Williams: Come Inside My Mind. Da Goodmorning

Ecco i migliori film di Robin Williams.

Robin Williams, l’attore che colse l’attimo

Fra i protagonisti di Sky Cinema Stars, il canale Sky dedicato solo ai più grandi della storia del cinema, ci sarà – e non poteva essere altrimenti – anche Robin Williams, a cui l’11 agosto sarà dedicata un’intera giornata, con pellicole come L’attimo fuggente, Will Hunting – Genio ribelle e Hook – Capitan Uncino, oltre che con il documentario in prima tv e in prima serata di Marina Zenovich Robin Williams: Come Inside My Mind, in cui viene raccontata la vita del compianto attore, anche attraverso i contributi di amici e colleghi.


“Nato” come stella televisiva grazie alla serie di culto (spin-off di Happy Days) Mork & Mindy, in cui interpretava uno strampalato alieno che si imbatte in una dolce ragazza della provincia americana, Robin Williams non ha impiegato però molto tempo a fare quello che all’epoca era considerato un salto di qualità, diventando un attore cinematografico.


Non tutto è filato subito liscio: il suo primo ruolo da protagonista come Braccio di Ferro in Popeye di Robert Altman non fu proprio fortunato, perché il film si rivelò un discreto flop. Ma non passarono molti anni prima che Robin Williams si trasformasse in uno degli attori più amati e gettonati di Hollywood, in particolare dopo l’apprezzatissimo Good Morning, Vietnam.


Nel corso degli anni, la stella di Robin Williams non si è mai affievolita. Nemmeno quando nel 2014 si è appresa la notizia del suo suicidio. Anzi, forse da allora la sua popolarità è ulteriormente cresciuta. Per ricordarlo, ecco l’elenco dei dieci migliori film di Robin Williams, riportati rigorosamente in ordine cronologico.


I migliori film con Robin Williams

Good Morning, Vietnam

Ispirato alla storia del disc jokey arruolato nell’aviazione Adrian Cronauer, il film diretto dal regista Barry Levinson concede al giovane Robin Williams l’occasione di dimostrare le proprie doti, soprattutto di improvvisatore, visto che molti dei suoi monologhi radiofonici sono frutto di sue idee nate sul momento. Spedito nel 1965 in Vietnam, il conduttore viene incaricato di risollevare la stazione radio locale dell’esercito statunitense. Il suo approccio anticonvenzionale lo rende presto l’idolo dei suoi commilitoni, ma attira anche le ire dei suoi rigidi superiori. E nel frattempo il dj si deve confrontare con gli orrori della guerra.


Anno: 1987
Genere: guerra/biografico
Regia: Barry Levinson
Cast: Robin Williams, Forest Whitaker, Bruno Kirby, Tung Thanh Tran, Robert Wuhl, Chintara Sukapatana


L’attimo fuggente

Fine anni ’50, l’insegnante di letteratura John Keating viene chiamato a insegnare in un collegio maschile. Con i suoi metodi inconsueti conquista presto i suoi giovani alunni, che spinge a inseguire i propri sogni a dispetto delle aspettative dei genitori. Ispirati, i ragazzi decidono di riportare in vita un gruppo di letterati “clandestini” denominato La setta dei poeti estinti. Il film gli vale la nomination agli Oscar come Miglior attore protagonista, la seconda dopo Goodmorning, Vietnam.


Anno: 1989
Genere: drammatico
Regia: Peter Weir
Cast: Robin Wiliams, Ethan Hawke, Robert Sean Leonard, Josh Charles, Gale Hansen

 

 
 


Risvegli

Tra i migliori film con Robin Williams rientra un’altra storia tratta da una vicenda realmente accaduta. Al fianco di Williams, un altro colosso del cinema come Robert De Niro. Il primo è il dottor Malcolm Sayer, che sul finire degli anni ’50 scopre di poter risvegliare grazie a un nuovo farmaco una serie di pazienti affetti da lungo tempo da stato catatonico, a cominciare da Leonard Lowe, che come gli altri si ritrova però a vivere in un mondo radicalmente diverso da quello a cui era abituato.


Anno: 1990
Genere: drammatico
Regia: Penny Marshall
Cast: Robin Williams, Robert De Niro, Julie Knaver, John Heard, Penelope Ann Miller.


La leggenda del re pescatore

La terza nomination come Miglior attore protagonista arriva con questa seconda collaborazione con il regista Terry Gilliam, dopo il precedente Le avventure del barone di Munchausen, film che però era stato in parte minato da varie traversie in fase produttiva. Il celebre e arrogante dj radiofonico Jack Lucas, interpretato da Jeff Bridges, spinge con una sua invettiva uno squilibrato a compiere una strage. Distrutto dall’accaduto, si richiude su se stesso. A cambiare la sua vita sarà l’incontro con Parry (Williams), un senzatetto che soffre di allucinazioni, con cui stringerà un saldo rapporto di amicizia.


Anno: 1991
Genere: drammatico/commedia
Regia: Terry Gilliam
Cast: Robin Williams, Jeff Bridges, Mercedes Ruehl, Amanda Plummer, Michael Jeter


Hook – Capitano Uncino

Siamo in pieno “periodo Williams”, quando nessuno sembrava in grado di fermare l’istrionico attore, che continuava a infilare una pellicola di successo dopo l’altra. A chiamarlo a sé, questa volta, è il grande Steven Spielberg, che lo cala nei panni di un Peter Pan ormai adulto, completamente immemore della sua vita precedente, inaridito e disilluso dal suo lavoro di avvocato. In crisi con la moglie Moira, distante dai figli Jack e Maggie, si reca a trovare la nonna di lei, “una certa” Wendy. Quando il misterioso Giacomo Uncino rapisce i due ragazzi e gli lascia un messaggio di sfida, Peter Banning (questo il suo nome da “civile”) si ritrova coinvolto in un’avventura fantastica, alla (ri)scoperta del suo passato.


Anno: 1991
Genere: avventura
Regia: Steven Spielberg
Cast: Robin Williams, Dustin Hoffman, Julia Roberts, Bob Hoskins, Maggie Smith, Dante Basco, Caroline Goodall

 

 
 


Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre

Pellicola di enorme successo che vede Robin Williams nei panni di un padre un po’ irresponsabile, ma innamorato dei suoi due figli, che al momento della separazione della moglie si inventa un piano incredibile per rimanere vicino ai pargoli. Vestitosi da donna, si propone infatti come governante per i bambini con il nome di Mrs. Doubtfire: impressionata dalle sue doti, la moglie sceglie proprio lei/lui, con una serie di ovvie (e spassose) controindicazioni.


Anno: 1993
Genere: commedia
Regia: Chris Columbus
Cast: Robin Williams, Sally Field, Pierce Brosnan, Lisa Jakub, Matthew Lawrence


Jumanji

Film tratto da un celebre libro illustrato, Jumanji racconta di un misterioso gioco da tavola ritrovato sottoterra da un ragazzino di nome Alan Parrish. Questi prova il gioco con l’amica Sarah, ma si rende presto conto delle sue caratteristiche soprannaturali, quando compaiono bestie selvatiche e soprattutto quando viene risucchiato dal gioco stesso, ritrovandosi all’interno di una giungla inospitale. Per sua fortuna, molti anni più tardi qualcun altro si inserirà nella partita, concedendogli una chance di riportate le cose alla normalità.


Anno: 1995
Genere: avventura/fantastico
Regia: Joe Johnston
Cast: Robin Williams, Bonnie Hunt, Kirsten Dunst, Bradley Pierce, Jonathan Hyde


Will Hunting – Genio ribelle

I giovani Matt Damon e Ben Affleck firmano la sceneggiatura di questo film diretto da Gus van Sant, per la quale vengono addirittura premiati agli Academy Awards. Con loro sul set anche Robin Williams, anch’egli premiato agli Oscar, come Miglior attore non protagonista. Matt Damon interpreta il giovane che dà il nome al film, un brillante ragazzo di un quartiere proletario di Boston, che non riesce però a cavarsi fuori dagli impicci del luogo in cui è nato. A permettergli di sfruttare appieno il suo talento ci penserà un insegnante di matematica illuminato (Robin Williams), che lo prenderà sotto la propria ala.


Anno: 1997
Genere: drammatico
Regia: Gus van Sant
Cast: Matt Damon, Robin Williams, Ben Affleck, Minnie Driver, Casey Affleck


Insomnia

Robin Williams in un ruolo per lui insolito, ovvero quello del sospetto serial killer. A indagare in questo film di Christopher Nolan sull’omicidio della diciassettenne Kay è il detective Will Dormer (Al Pacino), che però è sotto stress per un’indagine in corso sul suo operato e fatica ad abituarsi alla luce continua del nord, cominciando ad accusare il peso delle notti insonni. Ad aiutarlo la giovane detective del luogo Ellie Burr (Hilary Swank). I sospetti cadono presto sullo scrittore Walter Finch. Remake di un film norvegese, rispetto al quale però si prende numerose libertà.


Anno: 2002
Genere: thriller
Regia: Christopher Nolan
Cast: Al Pacino, Hilary Swank, Robin Williams, Martin Donovan, Maura Tierney


Una notte al museo

L’elenco dei migliori film con Robin Williams si chiude con il primo capitolo della fortunata serie cinematografica che vede Ben Stiller protagonista nel ruolo del guardiano notturno Larry Daley. Incaricato di sorvegliare le sale dell’American Museum of Natural History, l’uomo scoprirà che nottetempo il museo si popola di bizzarre presenze, da un tirannosauro al faraone Ahkmenrah (Rami Malek), passando per Cristoforo Colombo (Pierfrancesco Favino) e il presidente Theodore Roosevelt (Williams).


Anno: 2006
Genere: commedia/fantastico
Regia: Shawn Levy
Cast: Ben Stiller, Carla Gugino, Robin Williams, Dick van Dyke, Ricky Gervais, Owen Wilson, Rami Malek, Pierfrancesco Favino