Niente di nuovo sul fronte occidentale, il teaser trailer del film Netflix

Cinema
@Amusement Park

Prime immagini crude e prive di retorica per il nuovo adattamento del romanzo di Erich Maria Remarque, già portato al cinema col classico del 1979 diretto da Delbert Mann. Il lungometraggio sarà in streaming da fine ottobre, disponibile anche su Sky Q e tramite app su NOW Smart Stick

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Sebbene non sia uno dei titoli di cartello alto per Netflix, Niente di nuovo sul fronte occidentale promette grandi e piacevoli sorprese al pubblico di Netflix, che dopo la diffusione del primo teaser trailer del film ha iniziato a orientare la sua attenzione sull’adattamento televisivo dell’omonimo romanzo di Erich Maria Remarque, da cui è già stato tratto un film dal titolo originale All quiet on the western front, datato 1979. La versione di Netflix sarà l’adattamento tedesco dell’opera letteraria originaria, che avrà come titolo Im western nichts neues. Il film verrà presentato in anteprima il 12 settembre al Toronto Film Festival 2022 e a fine ottobre verrà reso disponibile su Netflix in contemporanea in tutto il mondo (sarà visibile anche su Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick). La regia del film Netflix è stata affidata a Edward Berger con sceneggiatura dello stesso cineasta insieme a Ian Stokell e Lesley Paterson.

Il trailer di Niente di nuovo sul fronte occidentale

GUARDA ANCHE

Tutti i video su cinema e film

Ottima la scelta della produzione per quanto concerne le immagini del teaser trailer da proporre prima dell’uscita del film ma anche dello storytelling che è stato fatto per presentare il progetto, con la voce narrante a leggere una delle frasi più note di Remarque e del romanzo da cui è stato tratto il libro. “Questo non è un atto d'accusa né una confessione, né tanto meno un'avventura. Perché la morte non è un'avventura per chi se la trova davanti”. Così si apre il teaser trailer di Niente di nuovo sul fronte occidentale. Una scelta forte da parte della produzione, che ha voluto immediatamente far capire quale sia il taglio che il regista ha voluto dare all’adattamento in lingua tedesca del romanzo di Remarque. Le immagini del trailer sono dure, quasi crude, senza retorica e senza la ricerca di inutili sensazionalismi di cui questo racconto non ha bisogno per la sua impostazione. Ed è proprio questa scelta a dare la misura di quanto il regista abbia voluto tener fede al romanzo di Remarque, alla sua volontà di raccontare la guerra per quello che è stato, che hanno vissuto i soldati in trincea.

La trama di Niente di nuovo sul fronte occidentale

approfondimento

I migliori film da vedere a settembre in streaming e al cinema. FOTO

Berger ha deciso di seguire una linea non retorica per il suo racconto, spogliando il film di qualunque sensazionalismo romanzato. Il racconto si basa sull’esperienza di un giovane soldato che viene inviato al fronte per la Prima guerra mondiale tra il 1914 e il 1918. Il giovane militare, in realtà, sceglie volontariamente di prendere parte alla guerra insieme ad alcuni amici, imbevuto della propaganda militare e spinto da ideali di gloria e vittoria. Ma ciò che troverà in trincea sarà l’opposto. Sarà la morte e un conflitto violento che non lascia scampo. Perché la guerra è questa, così come vuol mostrare Berger.

Spettacolo: Per te