Emma Thompson nuda sullo schermo a 62 anni per il film "Good Luck to You, Leo Grande"

Cinema

Camilla Sernagiotto

L'attrice britannica, 5 volte candidata all’Oscar e 2 volte vincitrice, ha parlato della "difficoltà" che ha incontrato a girare scene di nudo "all'età che ho" - parole sue - per la sua nuova pellicola, che ha appena debuttato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival. È stata la prima volta che l'interprete ha recitato senza veli sul set. "È molto impegnativo”, ha ammesso. "L'età che ho lo rende estremamente impegnativo perché non siamo abituati a vedere corpi non trattati sullo schermo"

Emma Thompson si è mostrata nuda in un film per la prima volta nella sua carriera: la celebre attrice britannica, cinque volte candidata all’Oscar e due volte vincitrice, ha parlato della "difficoltà" che ha incontrato a girare scene di nudo "all'età che ho" (parole sue).
L’ha dovuto/voluto fare all’età di 62 anni sul set del suo nuovo film, Good Luck to You, Leo Grande, che ha appena debuttato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival.

Sul set recita insieme all'attore della serie televisiva Peaky Blinders, il giovane irlandese Daryl McCormack. Di recente anche un suo collega maschio, Bradley Cooper, abbia confessato non poco disagio durante le lunghe riprese di una scena di nudo sul set del film La fiera delle illusioni - Nightmare Alley.

Thompson ha aggiunto alcune considerazioni relative alla recitazione senza veli richiesta alle attrici.

Ha anche affermato, con rammarico, che le "terribili richieste" alle donne nel suo settore rimangono, nonostante i recenti movimenti femminili nati in seno al Mee Too, dopo le accuse di molestie sessuali mosse al produttore cinematografico e fondatore della Miramax Films, l'ormai tristemente celebre Harvey Weinstein.

Il film in cui Emma Thompson recita nuda

approfondimento

Buon compleanno Emma Thompson: le foto dell'attrice

La pellicola in cui Emma Thompson ha dovuto recitare in “costume adamitico” è Good Luck to You, Leo Grande, una commedia - anzi, una dramedy, un mix tra drama e comedy - di prossima uscita (arriverà nelle sale entro la fine dell’anno).

Qui l'attrice si cala nei panni di un'insegnante che assumerà un giovane escort per aiutarla a raggiungere il suo primo orgasmo.
"È molto difficile essere nudi a 62 anni", ha dichiarato durante una recente intervista rilasciata a Entertainment Weekly.
La scena in questione è quella in cui la vedremo far cadere l'accappatoio davanti a uno specchio, rivelando così la sua nudità totale.


"Non credo che avrei potuto farlo prima dell'età che ho", ha aggiunto. “Tuttavia l’età che ho lo rende estremamente impegnativo perché non siamo abituati a vedere corpi non trattati sullo schermo”.

Quest'ultimo pensiero condiviso da Emma Thompson fa riflettere, soprattutto in un'epoca in cui il body positive sta incominciando a far cambiare la percezione della fisicità e della bellezza, mandando finalmente in pensione lo stereotipo della perfezione.
Nonostante il movimento sociale creato per mettere in evidenza corpi non convenzionali, solitamente mal rappresentati dai media, stia lavorando sodo al fine di innescare un'inversione di marcia nella società, secondo Emma Thompson per ora nulla sembrerebbe cambiato. Anzi: l'attrice rivela che, a suo avviso, adesso si stia assistendo a qualcosa di peggiore rispetto a prima.

"Questa cosa di dover essere magri è ancora la stessa di sempre, e in realtà in un certo senso penso che ora sia peggio”, ha dichiarato.

"Nulla è cambiato nelle terribili richieste fatte alle donne nel mondo reale, ma anche nella recitazione”.

La trama del film

approfondimento

La fiera delle illusioni, Bradley Cooper parla della sua scena di nudo

Nancy Stokes (Emma Thompson), professoressa delle medie di una sessantina d’anni, intende scoprire cosa significhi provare per la prima volta piacere durante il sesso. Perché mai è riuscita a raggiungere l'acme del piacere.  

Deciderà così di tentare di sperimentare un orgasmo grazie a un affascinante escort di trent'anni più giovane di lei, il Leo Grande messo a titolo (interpretato da Daryl McCormack).
Nel corso di quattro appuntamenti tra cliente ed escort, verrà raccontata la storia non solo di un tanto anelato orgasmo ma anche di un flusso di emozioni, di intimità e di verità che verranno scoperte man mano da entrambi i protagonisti.

Spettacolo: Per te