Spider-Man: No Way Home, “confermati” Tobey Maguire e Andrew Garfield

Cinema
@Marvel Studios

Una fonte attendibile del settore rivela alcune informazioni dettagliate sulla presenza dei due precedenti interpreti dei film dell'Uomo Ragno accanto al protagonista Tom Holland

Mancano poco più di due settimane al debutto in sala di “Spider-Man: No Way Home”, l'attesa pellicola di Jon Watts con Tom Holland e Zendaya. Tutti gli interrogativi che attanagliano i fan della saga stanno finalmente per avere una risposta.


Sembra però che il nodo della presenza dei vecchi attori che hanno impersonato l'eroe mascherato, Tobey Maguire e Andrew Garfield, sia stato già sciolto online, prima dell'uscita della pellicola. Un noto insider avrebbe perfino rivelato quanti minuti di girato siano toccati ai due interpreti.

L'indiscrezione su Twitter

approfondimento

Tom Holland e Zendaya: le foto della nuova coppia

Il set di “Spider-Man: No Way Home” deve essere stato più affollato che mai stando alle ultime informazioni diffuse in rete. Daniel Richtman, responsabile del profilo Twitter Binge Watch This che si occupa di film e serie tv rilanciando informazione piuttosto affidabile perché realizzata da veri e propri insider, ha twittato delle interessantissime notizie sulla terza pellicola della trilogia con Tom Holland.

Il tweet rivela che nel nuovo film gli storici volti di Spider-Man si divideranno ben trenta minuti di presenza sul totale della durata del film, un tempo notevole se paragonato a quella degli altri personaggi della storia. Il villain Mysterio, interpretato da Jake Gyllenhaal, in “Spider-Man: Far From Home” è apparso per un totale di ventuno minuti e stessa sorte è toccata ad alcuni personaggi principali in altre blasonate pellicole. Per fare un raffronto, il personaggio di Thor, interpretato da Chris Hemsworth, ad esempio, ha ottenuto ventuno minuti di scene in “Avengers: Endgame”; in quello stesso film Iron Man, l'attore Robert Downey Jr, compariva per trentacinque minuti e Captain America, lo statunitense Chris Evans, per trenta.

Garfield, Meguire e il Multiverso

leggi anche

Spider-Man: No Way Home, pubblicato un nuovo trailer del film

Volendo andare oltre queste speculazioni, sembra essere ormai chiaro che “Spider-Man: No Way Home” sarà un film di rilievo, per cui sarà valsa l'attesa da parte del pubblico degli affezionati. Saranno proprio questi ultimi i più felici di rivedere gli attori che hanno fatto di quella di Spider-Man una delle saghe più amate degli ultimi decenni. La conferma, non ufficiale, del coinvolgimento di Tobey Maguire e Andrew Garfield in questo ultimo sviluppo della storia conferma le ipotesi fatte fino ad ora sulla trama che si presenta più complicata del previsto perché intreccerà più realtà e più linee temporali. Questo risvolto già discusso dai fan in rete confermerebbe l'apertura degli sceneggiatori dei Marvel Studios al Multiverso, idea già sviluppata nelle storyline degli ultimi film del MCU, Marvel Cinematic Universe.

 

Tobey Maguire è stato l'apprezzato interprete dell'uomo Ragno nelle pellicole di Sam Raimi “Spider-Man”, “Spider-Man 2” e “Spider-Man 3”, uscite tra il 2002 e il 2007. L'iconico costume del personaggio è poi passato nel 2012 al britannico Andrew Garfield protagonista di “The Amazing Spider-Man” e “The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro”, anche questi molto amati dal pubblico.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.