Will Smith rivela i suoi migliori e peggiori film: la classifica

Cinema

In un recente video condiviso da GQ, l'attore ha parlato della sua carriera e di quali sono state le pellicole più riuscite. E quella che invece considera la peggiore

Quali sono i film migliori e quelli peggiori di Will Smith? A rispondere a questa domanda è stato proprio l'attore in un video condiviso da GQ.

Will Smith, il meglio e il peggio dei suoi film

approfondimento

Benvenuto sulla Terra, il trailer della docuserie con Will Smith

“Per i migliori, penso che sia una battaglia per il primo posto tra ‘Men in Black’ e ‘La Ricerca della Felicità' – ha dichiarato Will Smith - Per ragioni diverse, questi sono due film quasi perfetti”. Men in Black è stato un enorme successo di franchising (il primo film risale al 1997) mentre “La ricerca della felicità”, film del 2006 diretto da Gabriele Muccino, ha portato l'attore ad una nomination all'Oscar e una ai Golden Globe. “Come mai non ha vinto l'Oscar per questo film”, ha chiesto un fan via social. “Ding, ding, ding. Sì, bella domanda. Mandiamolo alle autorità competenti” ha replicato l'attore. Per quanto riguarda il film peggiore, Will Smith non ha dubbi: “Wild Wild West”, pellicola del 1999 che fu un flop al botteghino: "Wild Wild West è solo una spina nel fianco" ha dichiarato la star 53enne, ridendo. “Vedere me stesso vestito da cowboy… non mi piace.” Il film è una commedia d'azione diretta dal regista di Men in Black Barry Sonnenfeld. Will Smith e Kevin Kline interpretano due agenti dei servizi segreti statunitensi che lavorano insieme per proteggere il presidente Ulysses S. Grant dal dottor Loveless, diabolico e geniale inventore. “Ho avuto così tanto successo che ho iniziato ad assaporare il sangue globale e la mia attenzione si è spostata dalla mia abilità artistica alla vittoria. Volevo vincere ed essere la più grande star del cinema, e quello che è successo è che c’è stato un ritardo – ai tempi di “Wild Wild West” – mi sono ritrovato a promuovere qualcosa perché volevo vincere rispetto a promuovere qualcosa perché ci credevo” ha spiegato Smith.

Wild Wild West
@Warner Bros

Will Smith parla di “Willy, il Principe di Bel Air”

approfondimento

Willy, il principe di Bel-Air: il cast del remake

In occasione del video pubblicato da GQ, nel quale Will Smith ha risposto a diverse domande dei fan, l'attore ha rivelato quale episodio della sit-com anni '90 “Willy, il Principe di Bel Air”, ricorda con maggiore affetto. Si tratta dell'episodio numero 24 della quarta stagione, “Papa's Got a Brand New Excuse”, nel quale Will riceve l'ennesima delusione da parte del padre. “Credo che l'episodio che più persone mi menzionano quando parlano con me dello show è quello in cui il padre di Will lo abbandona di nuovo. Quell'episodio è stato davvero speciale per me. E con James Avery (lo Zio Phil) avevo questo rapporto davvero unico, molto simile a quello tra un padre e un figlio, sia sullo schermo che fuori dal set. E questo è l'aspetto più memorabile per me” ha confidato il divo.

Spettacolo: Per te