Sarà Florence Pugh a interpretare Madonna nel suo film biopic?

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Kika Press

La regina del pop starebbe cercando l’attrice “perfetta” che la interpreti sullo schermo e pare che la star britannica Florence Pugh sia tra le predilette

Cercasi Madonna disperatamente, tanto per strizzare l’occhio a un celebre titolo della filmografia di Veronica Ciccone…

La regina del pop è alla caccia dell’attrice “perfetta” che possa calarsi nei panni musicali più iconici degli anni Ottanta e Novanta, quelli che a tutt’oggi continuano a dettare legge nel campo delle sette note e non solo (moda compresa).

Stiamo parlando dei panni di Madonna, la cantante più famosa del mondo che sta lavorando in prima persona al biopic che ne racconterà l’incredibile storia di successo planetario.

La sua estenuante ricerca in chiave “casting perfetto” avrebbe circoscritto la scelta, arrivando a due nomi papabili: da un lato Julia Garner, la 26enne statunitense nota per il ruolo di Ruth Langmore nella serie televisiva Ozark, dall’altro Florence Pugh, la 25enne britannica che ha interpretato Amy nel film Piccole donne del 2019 (per il quale ha ricevuto la candidatura al Premio BAFTA, al Critics Choice Award e al Premio Oscar nella sezione miglior attrice non protagonista).

Florence Pugh è la favorita?

approfondimento

Madonna dirige la propria vita. La pop star farà un biopic

Una fonte vicina a Madonna ha rivelato al Sunday Mirror che “i produttori che stanno aiutando a mettere il film assieme vorrebbero Florence Pugh e nessuno dubita del fatto che lei potrebbe essere la scelta adatta”.

Benché la regina del pop apprezzi moltissimo anche l’attrice Julia Garner e abbia pensato a lei dopo la sua vittoria agli Emmy per l’interpretazione nella serie di Netflix Ozark, pare che le sue preferenze ricadano su Florence. Sia per la nomination di quest'ultima all’Oscar sia per una notevole somiglianza con Madonna da giovane.

A notarlo sarebbero stati i fan della pop star che più volte hanno espresso la propria meraviglia per come Florence Pugh somigli incredibilmente alla Veronica Ciccone dei primi anni di rosea carriera.

Come sottolinea la fonte riportata dal Daily Mirror, “la decisione finale spetterà a Madonna, dato che sarà lei a dirigere il film e visto che si tratta della sua storia”.

Il progetto del biopic su Madonna

approfondimento

Madonna contro le nuove policy di Instagram: il video

Il 15 settembre 2020 è stata la stessa Madonna ad annunciare sul suo profilo Twitter il film.

La pop star scriverà lo script assieme a Diablo Cody – Oscar per la sceneggiatura di Juno - e dirigerà in prima persona la pellicola, come annunciato anche dalla Universal Pictures che lo distribuirà.

La produttrice sarà Amy Pascal, ex presidente della Sony Pictures e produttrice di Ragazze vincenti, il film del 1992 che ha visto protagonista la stessa Madonna.

Che sia proprio Amy Pascal il trait d’union con Florence Pugh? Non tanto per l’omonimia tra Amy Pascal e il personaggio di Amy interpretato dalla Pugh in Piccole Donne ma proprio perché proprio lei è stata produttrice anche del film di Greta Gerwig tratto dal famoso romanzo di Louisa May Alcott.

"Voglio trasmettere l’avventura incredibile della mia vita come artista, musicista, ballerina ed essere umano che ha cercato la sua strada nel mondo", ha dichirato Madonna nel comunicato della Universal, aggiungendo: "Il focus di questo film sarà la musica. La musica mi ha sempre dato la forza di andare avanti".

Madonna regista

approfondimento

Madonna ieri e oggi: tutti i cambi di look della cantante

Non sarebbe la prima volta di Madonna dietro l’obiettivo cinematografico.
La star ha diretto un film già due volte, la prima nel 2008 con Sacro e profano (Filth and Wisdom) e la seconda nel 2011 con W.E. - Edward e Wallis (W.E.).

Sacro e profano inizialmente doveva essere un cortometraggio ma poi è diventato un lungometraggio. Ha come protagonista Eugene Hütz, frontman della band gypsy punk Gogol Bordello. Narra i sogni nel cassetto di alcuni personaggi tra cui spiccano un aspirante musicista ucraino e due ragazze inglesi che coltivano il sogno di diventare rispettivamente una ballerina classica e una volontaria in Africa.

W.E. - Edward e Wallis racconta invece della storia d’amore scandalosa tra Edoardo VIII, re del Regno Unito, e la divorziata Wallis Simpson. Proprio per lei Re Edoardo ha abdicato in favore del fratello, scandalizzando tutti all’epoca (erano gli anni Trenta del Novecento). Nel film diretto da Madonna si narra anche di Wally Winthrop, una donna che abita nella New York degli anni Novanta la cui storia si interseca a quella di Wallis Simpson.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.