Dungeons and Dragons, Chris Pine sarà il protagonista del film

Cinema
©Getty

Il film dedicato al celebre gioco vedrà l’avvio delle riprese nel primo quarto del 2021

É in corso il processo di lavorazione iniziale di “Dungeons & Dragons”, film chiaramente ispirato al celebre gioco. Alla produzione del lungometraggio penseranno Paramount e Hasbro, attraverso l’etichetta Entertainmente One.

Mancano ancora un po’ di mesi all’inizio delle riprese ma, ovviamente, è già tempo di partire con i casting. Il protagonista della pellicola pare sia destinato a essere Chris Pine, prima aggiunta attoriale al gruppo di lavoro.

A dare la notizia in anteprima è “Deadline”, che non fornisce però informazioni utili sul ruolo dell’interprete. Ciò che pare certo è che Jonathan Goldstein e John Francis Daley sono intenzionati a far partire le riprese nel primo quarto del 2021. I due sono registi e sceneggiatori della pellicola, noti al pubblico per aver lavorato allo script di “Spider-Man: Homecoming”.

Dungeons and Dragons, cosa sappiamo

approfondimento

Spider-Man 3, il multiverso: tutti gli indizi

Non si sa molto del progetto “Dungeons and Dragons”, se non quanto dichiarato da Jonathan Goldstein e John Francis Daley. I due hanno spiegato come il coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI LA MAPPA) andrà a modificare in parte alcune scene, considerando i parametri di sicurezza imposti per tornare a lavorare sul set.

Pur non essendo una vera e propria commedia, hanno spiegato, vogliono che sia divertente: “Si tratta di un action-fantasy, che vanta elementi da commedia e personaggi che possono intrattenere e divertire il pubblico con le loro avventure. Non è nostra intenzione proporre una parodia o prendere in giro il genere. Vogliamo trovare un modo inedito per raccontarlo. Dungeons & Dragons ha un format molto interessante e divertente. Tutto è incentrato sulla capacità del pensiero critico, sulla reazione agli eventi che possono mettere a repentaglio la vita dei personaggi. Devi rispondere con rapidità ed è questo lo spirito che vogliamo infondere nel film”.

approfondimento

I 30 migliori film fantasy di sempre

Gli autori e registi hanno spiegato d’aver da poco concluso la seconda stesura dello script. L’emergenza coronarivus ha dato loro tutto il tempo per potersi dedicare alla realizzazione della sceneggiatura, senza una scadenza alle porte. L’altra parte della medaglia è però data dal fatto che a marzo scorso avrebbero dovuto prendere un volo per il Regno Unito, così da cimentarsi nello scouting.

Si prosegue dunque con lo sviluppo in remoto, così come per tutte le produzioni cinematografiche e televisive. Non è da escludere però che alcune scelte verranno modificate in qualche modo: “Ci sono alcune scene nello script con grandi folle. Stiamo pensando se valga la pena conservarle o se dovremmo provare a cambiarle in qualche modo, trovando una strada diversa per raccontare ciò che stiamo immaginando”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.