Stefano Deffenu debutta alla regia con "Ananda". Un viaggio dalla Sardegna all’Himalaya

Cinema

L’attore protagonista di “Perfidia” di Bonifacio Angius (unico film italiano in gara nel concorso internazionale della 67ma edizione del Festival di Locarno) debutta alla regia con un intenso docufilm. L’opera sarà presentata in prima nazionale a IsReal – Festival del cinema del reale di Nuoro, dal 2 al 6 dicembre e sulla piattaforma MYmovies. Guarda la clip in esclusiva

Debutta come regista Stefano Deffenu, l'artista sassarese diventato celebre al grande pubblico nel 2014 come attore protagonista di "Perfidia", l'apprezzato film diretto da Bonifacio Angius (Perfidia, a Locarno per addentare il Pardo). "Ananda" è il titolo della sua opera prima, un docufilm che racconta un lungo viaggio dalla Sardegna alle pendici dell'Himalaya, in prima nazionale a IsReal, il Festival del cinema del reale di Nuoro, in programma dal 2 al 6 dicembre su Mymovies.

Un diario per immagini di forte impatto visivo ed emotivo lungo un itinerario che dall'Isola al centro del Mediterraneo si snoda fin nel cuore dell'India, da Bangalore a Gokarna fino all'antico villaggio di Malana, sulle tracce dell'antica leggenda degli Ananda, una tribù di bambini fantasma, tra superstizione e magia. Il docufilm ha un destino avventuroso, quasi rocambolesco: il materiale girato durante l'intenso cammino spirituale e umano compiuto dal regista in compagnia dell'amico Pierre era stato rubato al momento della partenza per l'Europa. Irrimediabilmente perduto, quindi, ma poi quasi miracolosamente recuperato tre anni dopo dentro il pacco inviato da un mittente sconosciuto.

la ricerca di una pace interiore che forse non troverò

approfondimento

Venezia 2019: Bonifacio Angius presenta il suo "Destino"

"Ananda rappresenta la personale ricerca di una pace interiore che forse non troverò - spiega l'autore - una ricerca che non si è conclusa col mio ritorno a casa, ma è proseguita per dieci anni in un percorso sofferto e doloroso, che ha trovato la sua catarsi in una commistione di sorrisi e lacrime da un lato e musica e immagini dall'altro, e quindi divinità, saggi, antichi maestri e fantasmi. Dieci anni che non sono comunque bastati a supplire una tremenda separazione, quella di una presenza che sento sempre camminare di fianco a me". Sguardo in soggettiva su paesaggi affascinanti e ricchi di mistero in cui si respira un'atmosfera densa di misticismo,  "Ananda" è prodotto da Monello Film e inserito nella sezione Camineras dedicata ai film realizzati in Sardegna o da autori sardi. Un'opera prima per un moderno "romanzo di formazione" vissuto fra le spiagge del sud dell'India e le pendici delle vette più alte del mondo. 

La locandina del film

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.