"Gli Indifferenti": su Sky il film con Valeria Bruni Tedeschi ed Edoardo Pesce. VIDEO

Cinema

Denise Negri

L'apatia di una classe borghese incapace di rinunciare ai propri privilegi: dal 24 novembre disponibile su Sky il film di Leonardo Guerra Seràgnoli con Valeria Bruni Tedeschi ed Edoardo Pesce

Nel romanzo di Alberto Moravia “Gli indifferenti”, che fu il suo libro di esordio nel 1929, ci sono le menzogne, le ipocrisie e la noia in cui era  imbevuta la borghesia di allora, con tutta la sua inautenticità. Nel film di Leonardo Guerra Seràgnoli, liberamente ispirato al romanzo, troviamo nei protagonisti la stessa apatia e illusione che nulla possa mai cambiare, soprattutto il proprio benessere materiale. Arriva su Sky dal 24 novembre on demand questa pellicola che racconta ai giorni nostri menzogne, bugie, tradimenti e debolezze tra una madre vedova, amante di un manager tuttofare che vuole solo impossessarsi del suo attico, e i propri figli, incapaci di reagire. Un gioco delle parti, una farsa in cui vivere tra effimera agiatezza e false illusioni: è così che passano le proprie giornate i membri della famiglia Ardengo, che come gli struzzi, mettono la testa sotto la sabbia; almeno fino a quando qualcuno non proverà a ribellarsi. Nel cast troviamo Valeria Bruni Tedeschi, Edoardo Pesce, Giovanna Mezzogiorno e i giovani e bravi Beatrice Grannò e Vincenzo Crea. Era la verità e la voglia di cambiare dinamiche assodate, l’aspetto che più interessava al regista Seràgnoli: “Quell’emozione, dice, di cambiare le regole di un sistema che sembra ormai chiuso e controllato”. Per Valeria Bruni Tedeschi il personaggio che interpreta è una donna che ha una bassissima considerazione di sé stessa e che crede di poter essere amata solo in funzione dei suoi soldi e della sua ricchezza: “Si vende, dice l’attrice, è come se vendesse il proprio corpo perché non crede di poter essere amata per quello che è ma solo per quello che ha”. “Provo sempre empatia per i personaggi che interpreto, conclude Valeria Bruni Tedeschi, cerco sempre un punto di contatto con loro”.

 

LA TRAMA DEL FILM "GLI INDIFFERENTI"

 

Roma oggi. Qualche scossa d’assestamento per un terremoto in centro Italia rende il clima sospeso. Mariagrazia Ardengo (Valeria Bruni Tedeschi) e i suoi due figli, Michele (Vincenzo Crea) e Carla (Beatrice Grannò), non hanno più soldi. Negli ultimi tre anni, Leo Merumeci (Edoardo Pesce), un manager tuttofare, divenuto nel frattempo amante di Mariagrazia, le ha fatto dei prestiti permettendole di ripagare alcuni debiti e continuare a fare la vita agiata di sempre. Michele, appena tornato da un viaggio all’estero, intuisce, anche grazie alla sua relazione con Lisa (Giovanna Mezzogiorno), un’amica di famiglia, che dietro l’apparente generosità di Leo, si cela un piano meditato a lungo per ottenere l’unico bene che è rimasto alla famiglia Ardengo: l’attico in cui vivono. Mariagrazia è troppo innamorata di Leo per dare ascolto al figlio e allora sta a Carla - che appena diciottenne riceve delle attenzioni morbose dallo stesso Leo – tentare di scuotere la sua famiglia dall’indifferenza in cui si era rifugiata.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24