Ryan Reynolds interrompe una reunion del cast di X-Men. VIDEO

Cinema

Ennesimo atto dell’esilarante faida tra Ryan Reynolds e Hugh Jackman

È rapidamente divenuto virale sul web un video che mostra Ryan Reynolds fare irruzione nel bel mezzo di una reunion del cast di “X-Men”, film del 2000 diretto da Bryan Singer. Prima dell’arrivo dell’interprete di Deadpool, erano intenti a chiacchierare serenamente su Zoom Hugh Jackman, Famke Janssen, Halle Berry e Patrick Stewart.

approfondimento

5 curiosità su Ryan Reynolds

Di colpo ecco apparire Ryan Reynolds dal nulla: “Spero va bene se mi unisco a voi. Eravamo tutti in ‘X-Men’ insieme”. Il suo riferimento è ovviamente a “X-Men: Le Origini – Wolverine”. Si tratta di una pellicola del 2009 incentrata sul personaggio interpretato da Hugh Jackman. In questo film, ampiamente criticato dai fan, appare per la prima volta sul grande schermo Deadpool, con risultati discutibili, come ammesso dallo stesso Reynolds. 

Questi ha portato un bel po’ di agitazione nella reunion, con Jackman ironicamente infastidito (i due portano avanti da anni una faida social esilarante). Al suo arrivo sono seguiti quelli di Sophie Turner e James McAvoy, appartenenti al cast delle pellicole più recenti dedicate agli X-Men. In breve però tutti si danno alla fuga, abbandonando la videochat, con Wolverine lasciato solo e sconsolato, in compagnia dell’amico-nemico. 

La prima apparizione di Deadpool

approfondimento

Hugh Jackman: 50 anni e addio a Wolverine: ecco i migliori film con Hugh Jackman

Ryan Reynolds è da sempre un grande fan del personaggio di Deadpool. Le discussioni per un film stand-alone sull’esilarante eroe hanno avuto inizio nel lontano 2004, molti anni prima della sua effettiva realizzazione.

Questa grande passione spinse l’attore a proporsi per la parte dopo aver scoperto dell’inserimento del personaggio in “X-Men: Le Origini – Wolverine”. Le cose però non andarono esattamente come previsto. Lo stesso Jackman si disse deluso dal risultato finale che, a suo dire, non rese giustizia neanche al suo storico personaggio. 

Un passo falso che ancora brucia, il che spiega la reazione infastidita degli attori durante la reunion. “X-Men: Le Origini – Wolverine” è la versione Marvel di “Lanterna Verde”, altro film con Ryan Reynolds che l’attore vorrebbe rimuovere dalla propria filmografia.

La faida tra Ryan Reynolds e Hugh Jackman

I fan di Ryan Reynolds e Hugh Jackman sanno bene come i due siano impegnati ormai da molti anni in una spassosa faida. Sono grandi amici nella vita di tutti i giorni ma non perdono occasione per punzecchiarsi sui social.

Un’amichevole rivalità, le cui origini sono state svelate dall’attore australiano: “Ci siamo incontrati per la prima volta sul set di “X-Men: Le Origini – Wolverine”. Ero solito prenderlo in giro, dicendo d’essere un caro amico di Scarlett Johansson, con la quale Ryan si era da poco sposato al tempo. Da qui in poi le cose sono cambiate. Lui ha preso il personaggio di Deadpool molto seriamente e ha provato a manipolarmi per farmi fare ciò che voleva sui social”. Un racconto che Jackman ha fatto col sorriso sulle labbra.

Lo stesso dicasi per Reynolds, che di lui ha detto: “Nonostante ciò che continuano a dire tutti, Hugh è una delle persone più gentili, altruiste, stacanoviste, generose e talentuose che abbia avuto il privilegio di chiamare amico. Ciò non cambia però lo spiacevole fatto che sia un vero ba****do”.

Spettacolo: Per te