Stefano Accorsi di nuovo papà: l'annuncio con un post su Instagram

Cinema

Dopo Lorenzo, e dopo i figli avuti dalla modella francese Laetitia Casta, l’attore e la moglie Bianca Vitali diventeranno nuovamente genitori 

L’annuncio è arrivato con un post su Instagram: dopo i due figli avuti da Laetitia Casta, e il piccolo Lorenzo nato nel 2017 dal suo amore con Bianca Vitali, Stefano Accorsi diventerà papà per la quarta volta.

Amatissimo volto della tv e del cinema italiani, Accorsi ha conosciuto l’attuale moglie sul set di “1992”. E, ora, la loro famiglia è destinata a crescere ancor di più.

Stefano Accorsi, quarto figlio in arrivo

La foto è dolcissima: un pancino che sta crescendo e, posate lì sopra, le mani di Stefano, Bianca e del loro primogenito. “Aspettando tutti insieme” scrive l’attore. Che, oltre che di Lorenzo, è papà anche di Orlando (14 anni) e Athena (11 anni), frutto della sua lunga relazione con la modella francese Laetitia Casta.

approfondimento

Stefano Accorsi e la moglie Bianca Vitali: le foto più belle

Del resto, quello tra Stefano Accorsi e Bianca Vitali è un amore fortissimo. Inseparabili sin dai tempi di “1992”, hanno vent’anni di differenza che non sembrano pesare. «Non mi sono messo con la ragazza che mi fa sentire di nuovo pischello. Non sono un Peter Pan e vivo la famiglia come un posto importante della mia vita. Ci sono ritmi, regole. E ci sto bene», dichiarava lui agli inizi di quella storia.

L’amore con Laetitia Casta era ormai finito, seppur dolorosamente. «Non è stato facile, ho chiesto aiuto anche ad uno psicologo. È stato fondamentale cambiare punto di vista. I problemi vanno guardati in modo diverso, se dopo mesi non si superano. Non si può rimanere in eterno in una situazione che va male, anche se costa fatica lasciarla andare» raccontava, sebbene il gossip abbia poi svelato come - a decidere di rompere - sia stato proprio lui. Poi, ecco che nella sua vita è entrata Bianca. La donna della sua vita, come più volte ha dichiarato.

Stefano Accorsi, l’impegno sociale

Socialmente impegnato ("Solo dolore. Necessità di giustizia. Ma più di tutto che mai più possa succedere", ha twittato a commento della morte di George Floyd), Stefano Accorsi - a seguito del lockdown - ha deciso di schierarsi al fianco dei lavoratori dello spettacolo.

«So che sono allo studio varie soluzioni per quanto riguarda la sicurezza sui set cinematografici, so che i produttori si sono attivati molto e stanno cercando accordi con le assicurazioni, con grande l’attenzione della parte pubblica e del Ministero. Ma, a preoccuparmi di più, sono i molti lavoratori dello spettacolo. Lasciamo da parte le avanguardie che come noi godono di maggiore visibilità, attori e cantanti: io alludo ai tanti che lavorano dietro le quinte e che vivono un momento molto difficile. Le norme statali non li prendono in considerazione, sono stati i primi a restare a casa e saranno gli ultimi a tornare, se non si fa qualcosa prima» ha detto nel corso di un’intervista ad Elle.

Amatissimo dal pubblico e dalla critica, nominato a numerosi riconoscimenti e senza mai la paura di schierarsi, Stefano Accorsi ha una vita privata soddisfacente quanto e più di quella professionale.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.