Il Giffoni Film Festival apre il suo cinema con un sogno

Cinema

Fabrizio Basso

Una dedica speciale ai cinema arriva da Giffoni Valle Piana, la culla di quel Film Festival che ha fatto da palestra culturale a decine di migliaia di ragazzi nei suoi 50 anni (in questo 2020) di storia. Il video del cuore arriva dal GFF

IL 15 GIUGNO RIAPRONO CINEMA E TEATRI

Quella sala, quella che appare vuota la conosco bene. Il Giffoni Film Festival è un luogo dell'anima. In quale altro posto del mondo trovi un presidente, Piero Rinaldi, che, non conoscendolo ancora, gli chiedi una informazione e lui prende il cellulare e ti chiama una navetta per tornare in hotel? Il Giffoni Film Festival è nato nel 1971 da una intuizione dell'appena maggiorenne Claudio Gubitosi, che ne è tutt'oggi il direttore artistico. Oggi al suo fianco c'è il figlio Jacopo che sta accompagnando il GFF nel futuro. Nel 1982 fu ospite il regista François Truffaut il quale, successivamente, in una lettera ha scritto: Di tutti i festival del cinema, quello di Giffoni è il più necessario. Chi ci va una volta resta #Giffoner per sempre. E' una famiglia che ogni anno ti accoglie come fosse la prima volta. Vorrei citarli tutti ma mi fermo a Marco Fontana e Manlio Castagna, quelli che, per motivi vari, più ho frequentato nei miei periodi a Giffoni.

Migliaia di giovani stanno attendendo di capire che accadrà quest'anno, per i 50 anni del GFF. Il coronavirus (CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE - I DATI SUL CONTAGIO IN ITALIA) permetterà al suo popolo di invadere Giffoni? Un data importante che Claudio Gubitosi esorcizza dicendo, da anni, che il Giffoni Film Festival inizierà davvero nel 2021. Intanto guardiamoci questa dedica che il GFF ha fatto ai cinema, a quei luoghi dove i sogni si animano. Le sale cinematografiche sono un nascondiglio segreto dell’immaginazione, sono il posto più speciale del mondo e quando si spengono le luci, quando sta per inizare un film si lascia un mondo per entare in un altro. Quando le luci si accendono e ti avvia verso casa ti porti un tesoro nel cuore, frammenti di storie che sembrano far parte di un sogno collettivo ma che sono personali. Pensateci un attimo: il vostro vicino di poltrona quando le immagini corrono sul grande schermo non è un perfetto sconosciuto bensì un compagno di viaggio con cui condividere ricordi che solo le luci renderanno individuali. Aspetto entrambi: i cinema aperti e l'invasione pacifica del popolo di Giffoni!

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.