Once Upon a Time in Hollywood, il cast: Margot Robbie

Once Upon A Time in Hollywood ” di Quentin Tarantino è finalmente arrivato al cinema. Margot Robbie , classe 1990, riporta sul grande schermo la diva Sharon Tate , protagonista della strage di Cielo Drive del 9 agosto 1969.

"Once Upon a Time in Hollywood": chi è Charles Manson

Once Upon A Time In Hollywood” è finalmente sbarcato nelle sale cinematografiche italiane. La nona pellicola di Quentin Tarantino tratta una delle storie più macabre, scioccanti e tristemente note dell’ultimo secolo, ovvero la strage di Cielo Drive perpetrata da Charles Manson e dalla comunità “Manson Family”.

Margot Robbie, classe 1990, riveste i panni di Sharon Tate (qui le foto dell’attrice scomparsa nel 1969), moglie del regista Roman Polanski.

Margot Robbie: il red carpet del Festival di Cannes

L’attrice è stata anche tra le protagoniste dell'ultima edizione del Festival di Cannes dove ha incantato presenti e pubblico per charme ed eleganza sfilando sul red carpet del Lido insieme ai compagni di viaggio Brad Pitt e Leonardo DiCaprio che nella pellicola interpretano rispettivamente lo stunt man Cliff Booth e l’attore Rick Dalton.

Margot Robbie: la vita di Sharon Tate

Il nuovo lavoro di Quentin Tarantino tratteggia una delle storie più brutte, cruenti e macabre del mondo di Hollywood che ha visto come carnefice Charles Manson, guida spirituale della “Manson Family”, una sorta di comunità dedita ad attività irregolari come furti e rapine per poter sopravvivere.

Margot Robbie ha avuto l’arduo compito di far rivivere l’artista raccontandola in uno dei suoi momenti più felici, ovvero quello durante l’attesa della nascita del figlio.

Il film racconta la spensieratezza della giovane attrice che si muove tra le vie di una città che vede protagonisti parallelamente Brad Pitt (qui le foto dell’attore ieri e oggi) e Leonardo DiCaprio in un susseguirsi di sequenze che intreccia le loro storie fino all’epilogo.

L’attrice ha ricevuto numerose recensioni positive per la sua interpretazione riuscendo a far rivivere lo spirito della ragazza, stella del cinema di Hollywood. Infatti, la pellicola scorre lentamente sulla vita della ragazza permettendo agli spettatori di carpire diverse sfumature delle sua esistenza.