“The Batman”, Eddie Redmayne pronto per l'Enigmista

Eddie Redmayne
@Getty Images

L’attore Premio Oscar per “La teoria del tutto” confessa un suo sogno dal palco del Toronto International Film Festival

Attore e modello inglese classe 1982, Eddie Redmayne ci ha abituati a ruoli decisamente impegnativi. Basti pensare alla sua interpretazione di Stephen Hawking in “La teoria del tutto”, che gli ha regalato un Oscar come miglior attore protagonista, un Golden Globe come miglior attore in un film drammatico, oltre ad un BAFTA e ad uno Screen Actors Guild Award.

Ora, però, l’attore si dice pronto a trasformarsi in un cattivo della DC Comics. Un sogno che, lui spera, qualche regista potrebbe realizzare.

Eddie Redmayne: il desiderio di diventare cattivo

«Mi piacerebbe interpretare l'Enigmista, la butto lì», ha dichiarato nel corso di un’intervista al Toronto International Film Festival. Dove, per Enigmista, si intende Edward Nigma, supercriminale dei fumetti DC Comics e acerrimo nemico di Batman. E quale momento migliore per farsi avanti, con i nuovi “The Batman” e “The Joker” ormai sulla bocca di tutti?

Del resto, al ruolo del “cattivo ragazzo” Redmayne è abituato. In “Jupiter - Il destino dell'universo” è il terribile Balem Abrasax, discendente di una dinastia aliena che raccoglie il DNA di viventi deceduti per creare un potentissimo siero della giovinezza, in “Hick” è Eddie Kreezer, innamorato della protagonista ma incapace di rapportarsi a lei senza violenza.

In passato, il ruolo dell’Enigmista è stato interpretato da Jim Carrey in “Batman Forever” (1995), mentre nella recente serie “Gotham” a portarlo sul piccolo schermo è stato Cory Michael Smith. Sono quasi venticinque anni, dunque, che al cinema non lo si vede. E, col solo Robert Pattinson confermato in “The Batman” (che uscirà nelle sale solamente nel 2021), potrebbe anche vedersi realizzato il sogno di Eddie Redmayne.

Eddie Redmayne: la sua carriera

Dopo l’esordio a teatro in “La dodicesima notte” di William Shakespeare nel 2002, Eddie Redmayne debutta al cinema nel 2006 in “Symbiosis - Uniti per la morte” di Gregory J. Read.

Diversi sono i riconoscimenti ottenuti in carriera, sin dai primi film: “The Good Shepherd”, “Savage Grace”, “Elizabeth: The Golden Age”, “Marilyn”, “Les Misérables” (del Premio Oscar Tom Hooper), dove si mette in mostra anche per le sue doti canore. 

Le sue interpretazioni migliori, però, sono state quella di Stephen Hawking in “La teoria del tutto” (che gli è valso un Premio Oscar come miglior attore protagonista) e della transessuale Lili Elbe in “The Danish Girl” (ruolo per cui è stato nominato nuovamente agli Oscar). Nel 2016 entra nel cast di “Animali fantastici e dove trovarli”, spin-off di “Harry Potter” in cui interpreta il "magizoologo" Newt Scamander. Presto lo vedremo invece in “The Aeronauts” di Tom Harper, storia della pilota Amelia Wren e dello scienziato James Glaisher costretti a combattere un'epica battaglia per la sopravvivenza mentre si trovano a bordo di una mongolfiera.

Sul fronte vita privata, Eddie Redmayne è sposato con la pr Hannah Bagshawe, mamma dei suoi due figli: Iris Mary Redmayne, nata il 15 giugno 2016, e Luke Richard Redmayne, nato il 10 marzo 2018.