Blinded by the Light: trama, trailer, cast del film

Arriva nelle sale “Blinded by the Light - Travolto dalla musica”, basato sulla vita di un giornalista del The Guardian e scandito dalla voce di Bruce Springsteen

Ispirato ad una storia vera e nelle sale italiane dal 29 agosto, “Blinded by the Light - Travolto dalla musica” è un film di Gurinder Chadha (già regista di “Sognando Beckham”) ispirato alla vita di Safraz Manzoor, giornalista del The Guardian.

A scandire la narrazione è la voce di Bruce Springsteen, di cui il protagonista Javed - ragazzino d’origine pakistana e residente a Luton, dove coltiva la passione per la scrittura - è profondamente innamorato. 

“Blinded by the Light - Travolto dalla musica”: la trama

Ambientato negli anni Ottanta, “Blinded by the Light - Travolto dalla musica” racconta la storia di Javed sullo sfondo di una Luton intollerante. Arrivato in Inghilterra insieme alla sua famiglia, costretta a fuggire dal Pakistan per via dell’occupazione russa, Javed ha un migliore amico (Matt) con cui fantastica di trasferirsi a Londra. Ma, soprattutto, ha una passione profonda per la scrittura.

Il film segue la sua crescita, da bambino a ragazzo che compone poesie e canzoni per il gruppo rock dell’amico. Sogna però una vita diversa, lontano da un padre che lo umilia e che lo intima a non seguire l’esempio di Matt. E lontano da quella scuola in cui è l’unico studente pakistano. A salvarlo sarà la musica di Bruce Springsteen, capace di regalargli un po’ di distrazione dai tumulti razziali ed economici che l’Inghilterra sta vivendo, e dalla ristrettezza mentale del genitore. E sarà sempre la voce di “The Boss” a dargli il coraggio di esprimere le sue idee, a testimoniare così che la musica può essere una straordinaria ancora di salvezza.

“Blinded by the Light - Travolto dalla musica”: il trailer

Premiato al Giffoni Film Festival per la categoria Generator +13, “Blinded by the Light - Travolto dalla musica” ha da subito ottenuto l’approvazione (e la benedizione) di Bruce Springsteen in persona.

Il merito? È della storia delicata che mette in scena, ma anche della sua colonna sonora. Che, composta dai brani più famosi di Springsteen, contiene anche il suo inedito “I’ll Stand by You Always”, composto per “Harry Potter e la pietra filosofale” ma poi scartato da J. K. Rowling.

Presentato al Sundance Film Festival nel gennaio scorso, “Blinded by the Light - Travolto dalla musica” è uscito in Inghilterra il 16 agosto 2019 mentre - nelle sale italiane - è atteso per il 29.

“Blinded by the Light - Travolto dalla musica”: il cast

Protagonista di “Blinded by the Light - Travolto dalla musica” è Viveik Karla, nato a Windsor da mamma indiana e papà inglese. Un volto nuovo, che ha da subito conquistato la regista di “Sognando Beckham” ma anche la critica.

A interpretare Matt, il suo migliore amico, è invece Dean-Charles Chapman, attore, ballerino e cantante inglese noto ai più come il protagonista di “Billy Elliot the Musical” in scena al Victoria Palace Theatre, e per il ruolo di Tommen Baratheon a partire dalla quarta stagione de “Il Trono di Spade”.

Dietro la macchina da presa vi è Gurinder Chadha, regista britannica nata in Kenya che - sul grande schermo - ama mettere in scena le vicende della popolazione indiana che vive nel Regno Unito. A renderla famosa è stato il film “Sognando Beckham”, storia di una ragazza indo-britannica che i genitori vorrebbero confinata nelle loro regole culturali e religiose ma che è invece intenzionata a diventare una calciatrice come il suo idolo, David Beckham.