Io, Dio e Bin Laden: una (folle) missione nel nome del Signore

Io, Dio e Bin Laden
Nicolas Cage in Io, Dio e Bin Laden

Nicolas Cage e Russell Brand sono i protagonisti della surreale commedia in onda in prima tv mercoledì 14 agosto alle 21.15 su Sky Cinema Uno, tratta dalla storia vera di un uomo qualunque che parte alla volta del Pakistan per catturare il nemico pubblico numero uno.

C’è stato un momento in cui Osama bin Laden, la mente dietro il tragico attentato alle Twin Towers, era considerato il nemico pubblico numero uno. Naturale che in molti volessero catturarlo. Un po’ meno naturale che a cimentarsi nell’impresa fosse un “cittadino qualunque”… o quasi.


Eppure è questa la storia vera di Gary Faulkner, raccontata in Io, Dio e Bin Laden, la surreale commedia diretta da Larry Charles, regista di Borat, e interpretata da Nicolas Cage e Russell Brand, in prima visione tv mercoledì 14 agosto alle 21.15 su Sky Cinema Uno.


Cage interpreta proprio Faulkner, un ex carcerato rimasto disoccupato che un giorno ha una visione in cui Dio gli assegna una missione a dir poco particolare: dare la caccia proprio a Osama bin Laden. E che cosa può fare Faulkner, se non prendere sul serio la richiesta di un committente così altolocato?


Così, l’uomo parte alla volta del Pakistan, armato nientemeno che di una spada da samurai, con l’obbiettivo di regolare i conti con il terrorista. Una missione tutt’altro che facile, considerato che trovare il suo nemico è quasi impossibile e che, così equipaggiato, non è esattamente uno scherzo passare inosservati.


A tratti spassoso, a tratti folle, alle volte anche commovente per la dedizione allo scopo del suo protagonista, Io, Dio e Bin Laden rappresenta uno di quei casi in cui la realtà supera la fiction in quanto a fantasia. Da non perdere.